Rue de la Pluie: SS2012

Sogno un inverno piovoso, con acquazzoni scroscianti che ti fanno posizionare sul divano con un vecchio maglione, sotto ad una vecchia coperta, a guardare programmi demenziali (sì, li guardo) senza fare assolutamente niente per un 10 ore o poco più (ma se non sei uno studente fancazzista come me e lavori sodo, credo che preferiresti un caldo autunno – che meglio di un autunno caldo – ancora per un po’).

In ogni caso anche se non si sa quando tutto questo sarà possibile so che la pioggia ci sarà nella collezione SS2012 “Will be a rainy summer” del brand Rue de la Pluie, nato da un anno e mezzo dall’idea malinconica della pioggia che cade unita a al romanticismo e alla passione per le cose semplici e familiari, che anche se non azzeccherà le previsioni per l’estate che verrà, sicuramente ha azzeccato il modo per vestirsi: minidress color pastello, shorts leggeri, coprenti capi spalla e pantaloni a sigaretta. E se iniziano a scendere gocce dal ciel nessun problema: felpona bianca con cappuccio, maglioni avvolgenti con maniche dai risvolti a contrasto e un bel poncho candido che non guasta mai.

Non è tutto qui, però, perchè se guardi bene l’abito “Emilie” troverai nascosto nella tasca frontale un foulard da staccare e utilizzare anche come una fusciacca, oppure la tasca frontale dei pantaloni lunghi se allacciata crea le tasche, mentre slacciata rivela interni stampati con pattern personalizzati. A completare il tutto ci saranno tre fragranze diverse (una per i capi spalla, una per i vestiti e una terza per i pantaloni) allegate all’etichetta sotto forma di campioncini, per creare un’esperienza non solo visiva tramite i materiali (100% lino e cotone, tutto Made in Italy) e i colori, ma anche attraverso le emozioni, perchè vestirsi è anche, e soprattutto, una questione di sensazioni.

Per comprare i capi della collezione (che sarà disponibile in primavera nei 4 punti vendita e nello shop online che nascerà a breve) visitate il sito, intanto per comprendere a pieno l’ispirazione del brand date un’occhiata ai loro video.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi