Tested | Loverdose by Diesel FW2011/12

Dopo un’intera estate trascorsa con addosso solo l’odore, sempre molto poco piacevole, degli spray repellenti per insetti. Ho provato di tutto: biologico, chimico, organico al mais, alla citronella e geranio , devastando farmacie, erboristerie, scaffali degli ipermercati, mettendo a dura prova la pazienza (e non solo olfattiva) di chi mi circondava, finalmente è arrivato settembre! Io sono piena di punture di insetti ed intollerante a qualsiasi repellente in commercio, in compenso eccomi pronta ad annusare per voi il trionfo dell’amore made in Diesel!

Si chiama Loverdose by Diesel ha un packaging di sicuro effetto (quelli del brand a quanto pare non concepiscano l’idea di mettere i loro nettari in semplici bottiglie/contenitori) a forma di cuore color ametista ed è il nuovo profumo per FW2011/12.
Loverdose come i più furbi di voi avranno già intuito è un gioco di parole, può essere letto sia come “Lover Dose” che come “Love Overdose”.

La fragranza viene presentata come una “bella ma mortale arma di seduzione, fatta di passioni ignote come mai prima!” In un periodo in cui, pare non si possa presentare un profumo senza girare almeno un video, interessante la scelta di Diesel di creare invece un Magazine di presentazione che potete scaricare qui!
Floreale e speziato, il profumo apre con anice stellato e mandarino, ha un cuore di gelsomino, liquirizia e petali di gardenia e per finire ambra, vaniglia e note legnose.

Se anche usandolo mi assicurassero di incontrare l’amore, quello con la A maiuscola, non credo che lo farei.
E’ il profumo troppo per i miei recettori olfattivi o io troppo convinta nella mia condizione di zitella? Ai posteri l’ardua sentenza…

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza