Mina Art | FW2011/12

Mina Art

“Non mi manchi, torna presto”, mai titolo fu così azzeccato per questo esaltante periodo d’estate: è finita la sessione d’esami (una moria di esami: da fare, da “forse farò” e alla fine non fatti), di bottiglie stappate per festeggiare, comunque (c’è sempre qualcosa da festeggiare se ci fermiamo a pensare un attimo) e di partenze imminenti, con un unico desiderio: andare tutti al mare a mostrare le chiappe chiare.

Il titolo in questione è quello dell’ultima collezione di Martina Ferri Faggioli per Mina Art, talentuosa veronese che per il prossimo FW2011/12 ha preso ispirazione dagli anni ’70, dai film di Sofia Coppola e da giovani lolite bon ton. E così troviamo mini dress in jersey con arricciature su maniche e punto vita, le cui scollature sono arricchite da dettagli gioiello; capispalla in pelliccia sintetica e cappottini vaporosi in lana bouclè, tutti foderati in jersey grigio; e poi t-shirt (mini e maxi) che come i cardigan e gli abitini sono in 100% cotone o lana. I colori utilizzati spaziano dal grigio al petrolio, passando dal bianco, al marrone e al beige.

Il sito vi tiene aggiornati su tutto quel che c’è da sapere sui capi: dove andarli a vedere, dove trovarli e soprattutto dove comprarli, ché anche se c’è ancora tempo per l’inverno che verrà non è mai troppo presto per spendere e spandere (soprattutto per il Made in Italy).

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi