Elena Iachi | FW2011/12

Scarpe adatta a prendere a calci nel sedere: gli uomini che dicono: “Ti chiamo per cena” e poi si fanno vivi dopo le 21.30 e come se nulla fosse ti chiedono che stai facendo?  Tu vorresti rispondere aspetto te, figlio di… ma ti mordi la lingua e non dai soddisfazione.

Le coppiette, che in aereo si tengono per mano per tutto il turbolento volo, fregandosene di essere seduti in due file diverse ai due lati opposti del corridoio, sentendosi legittimati a rompere le scatole della sfortunata vicina, in virtù del loro immenso amore.

Chi spende migliaia di Euro per ospitarti e poi ti lascia appassire per ore, come un fico nel forno, sotto il cocente sole parigino.

Chi ti lascia senza acqua fresca quando fuori ci sono più o meno 40 gradi.

Credetemi l’elenco potrebbe essere eterno, visto che comunque anche queste scarpe sembrano esserlo!
Sono di Elena Iachi, un brand che nasce nel 2011, puntando a realizzare una scarpa che abbini stile, creatività, cura del dettaglio, sapiente lavorazione delle pelli e qualità di produzione derivante da un processo di realizzazione totalmente handmade.
La collezione al momento si compone di 5 prodotti: stivali e tronchetti in pelle con suole in cuoio.
Me ne urgono un paio!

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Laju Slow Apparel: un nuovo marchio che è un inno alla lentezza