Tested | Citroen DS4 prova su strada

Arriviamo ora al momento clou della giornata, vale a dire la prova su strada. In questa giornata abbiamo avuto la possibilità di guidare due differenti versioni della Citröen CS4. Vi abbiamo già fatto una breve presentazione nel post precedente e ora andiamo un poco nei dettagli.

Il primo giro lo abbiamo fatto con la versione sport chic diesel – DS4 2.0 HDi 160 – bianca. Una guida piacevole nell’entroterra della Catalonia guidati da un iPad, dove – insieme a Caterina, Veronica e Giacomo, abbiamo apprezzato al meglio la stabilità della vettura. Il comfort come sempre non manca: optional con massaggio regolabile per il guidatore e passeggero; collegamento bluetooth con iPhone per inserire la propria playlist, caricatore nascosto e il sistema di sorveglianza dell’angolo morto che avevamo già testato sulla C4 a Malmö.
Ma non solo, c’è anche il Citröen Touch, il parabrezza panoramico, e il sistema stop&start che riavvia automaticamente il motore dopo una pausa – ad esempio in coda al semaforo.

Vi abbiamo parlato di stabilità perché durante uno dei cambi guida, ha preso il volante Veronica, da poco navigatore ufficiale (cioè co-pilota nel rally) e vi faccio solo immaginare il divertimento – e anche il sadismo – con cui ha affrontato le curve (per farvi un’idea potete guardare questo video unofficial)

Dopo una breve pausa dove abbiamo avuto modo di ammirare anche la versione in black, c’è stato il cambio auto e abbiamo provato la versione benzina – DS4 1.6 THP 200 – e si è sentita subito la differenza.

Come vi abbiamo anticipato, alla base di questo nuovo modello c’è l’idea di unire il dinamismo di una coupé con la sicurezza. Le due portiere posteriori sono perfettamente integrate, la guida è rialzata e la sensazione generale è quella di totale sicurezza. E anche comfort, a dirla tutta.

Mentre con la versione diesel abbiamo scoperto un lato più aggressivo, con la versione a benzina è tutto diverso. I sedili con gli interni goffrati, i rivestimenti in pelle, la calma della guida ci portano a tutta un’altra sensazione di lusso e comodità estrema.
Personalmente, forse grazie anche ai consigli di Veronica, ho apprezzato molto la guida della versione diesel; vi giuro che è da provare!

Prezzi a partire da 20.100€.