fbpx
Aroma30

Aroma30 | FW2011/12

Aroma30

E’ il rischio che dà sapore alla vita diceva Coco (Chanel).

E’ forse stata questa la forza di Michela Fasanella: quella di rischiare e andare via, quella di avere sogni, progetti, aspirazioni, ma soprattutto quella di avere la forza per provarci. Dopo i suoi studi, a Roma, parte e frequenta un corso in fashion designer and marketing alla St.Martin di Londra (dove ancora oggi disegna gli abiti che poi vengono prodotti in Italia), poi lavora da Ferragamo e da Valentino, disegnando per quest’ultimo gli accessori e la linea R.E.D.

Di Aroma30 ne avevamo già parlato qui, ma per rinfrescarvi la memoria c’è da dire che il brand nasce nel 2007 dopo una capsule collection di soli cinque pezzi che le permettere di farsi conoscere in Italia e non solo, tanto che Michela è stata selezionata da Vogue Italia come miglior talento emergente dopo aver partecipato alla London Fashion Week (mica pizza e fichi).

Le parole che descrivono al meglio questa collezione FW 2011/12 sono due: purezza e semplicità. Niente fronzoli, niente esagerazioni, il tutto è creato a mano con drappeggi e volumi che prendono forma direttamente sul manichino, i tessuti si sovrappongono componendo morbide creazioni, il pizzo si mescola alla lana e alla seta dando particolarità al taglio severo di abiti e capispalla. Le creazioni di Michela hanno colori neutri, come il grigio, il marrone, il bianco, il nero e le sfumature rendono il tutto delicato e calmo. Volete prepararvi al meglio per il prossimo inverno e acquistare un suo capo? Date un’occhiata al suo sito.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
giulia tamburini gioielli giona 1
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi