Elia Maurizi | FW2011/12

Ma quanto è diventato bravo Elia Maurizi? E’ cresciuto!
Queste scarpe sono bellissime!
Sarà unisex anche questa collezione? Se non fanno i numeri femminili, da che numero maschile partono? Voglio assolutamente i desert boot a fiori e le stringate bianche a pois neri.
Beh veramente le voglio un po’ tutte!

Questi sono i pensieri che hanno affollato la mia testa appena sono riuscita a scaricare l’email con cui Simone mi girava il comunicato stampa del giovane designer.

Io di Elia Maurizi avevo già parlato a Marzo 2009, allora lo avevo trovato interessante e promettente e definito le sue creazioni: strane, divertenti, fatte in modo artigianali. Lo stesso anno poi avevo anche visto le sue creazioni dal vivo durante la prima edizione di Who’s on next? Man a Firenze, in cui Elia era meritatamente tra i finalisti.

Adesso scusate, devo lasciarvi e cercare i punti vendita in Italia…

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.