fbpx

Tested | Max Factor Xperience

Quando ti invitano al lancio di qualche nuova collezione di make-up non sai mai cosa succederà. Può capitare che ti prendano e ti mettano al centro della stanza e ti trucchino davanti a tutti sottolineando e facendo scomparire i tuoi mini difetti, oppure ti dedicano un make-up artist solo per te e lui inizia a dispensare consigli.

Il problema è che, come in ogni professione, ognuno ha il suo punto di vista. Ho pensato che fosse utile creare una sorta di guida con tutti i consigli ricevuti, un vademecum, un make-up for dummies, per chi, come me, la mattina ha solo 5 minuti per truccarsi e molto spesso lo fa nei momenti meno opportuni (tipo guidando).

Oggi quindi vorrei parlarvi di Max Factor, che ho incontrato altre volte e di questo nuovo fondotinta che hanno presentato quasi – ormai – un mese fa. Si tratta di Weightless Foundation, primo di tre prodotti della nuova linea Xperience.
Questa capsule collection è stata realizzata inoltre, grazie alla collaborazione con Pat Mc Grath. Do you know Pat McGrath? Beh, è tipo una dei guru del make up, una che s’è fatta da sola, che ha lavorato con Helmut Newton, con Lindbergh, truccato modelle per le sfilate di Prada, Miu Miu, Comme de Garçons, collabora con i-D Magazine e ora segue pure Max Factor. Giusto per rendere l’idea.

Ma alla presentazione non c’era lei, bensì Rajan Tolomei. Quattro chiacchiere e poi estrazione a sorte per chi si sottoporrà al trucco. Tocca ad Alessandra di MissPandamonium. Un’occhiata veloce e via un paio di spiegazioni sul make-up.
Innanzitutto applicazione del nuovo fondotinta con un pennello, dall’interno del viso verso l’esterno, un punta di blush in crema, passata con la matita sulle sopracciglia e via. Viso luminoso e a posto.

Non sapete come scegliere il fondotinta? Dovreste provarlo all’attaccatura tra collo e testa per trovare il colore adatto alla vostra pelle e, magari, vedervi anche alla luce naturale.
Maggiori informazioni? Eccole: leggero, coprente (poi vi spiego come e perché), realizzato con estratti di Jojoba, Rosa Canina (profuma moltissimo) e Acqua di cetriolo; senza dimenticare che ha pure una protezione solare SPF 10.

Dato che ci hanno regalato una confezione, ho deciso di testarlo. Dicono che con questo si può evitare il correttore ed effettivamente i rossori sulla pelle spariscono, si ottiene un colorito uniforme e profumatissimo, senza problemi di strane macchie sui vestiti.
Approvato, direi anche per la durata, dato che siamo attorno alle 5 ore – per quel che mi riguarda. Volete provarlo? E’ in vendita proprio in questi giorni nelle profumerie.

contributor
  1. Questo articolo mi capita proprio a fagiolo, visto che devo ricomprare il fondotinta! La pubblicità mi aveva incuriosita e voglio proprio vedere se esiste un fondotinta in grado di mimetizzare macchioline e occhiaie!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
giulia tamburini gioielli giona 1
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi