Nike x Undercover: Gyakusou performance running collection

Se dico, sento o leggo Undercover divento immediatamente rossa. Mi viene in mente la figuraccia fatta con i suoi modelli su un treno per Firenze nel giugno 2009… Per chi non lo ricordasse, sono partita da Bologna per il Pitti Immagine Uomo dimenticando in testa i beccucci del parrucchiere, quelli orrendi argentati e in un colmo di fortuna sono finita nello scompartimento dei modelli Undercover anche essi in viaggio per il Pitti… E’ stato uno di loro a farmi notare la strana impalcatura che avevo in testa.

Vabbè adesso la notizia è comunque un’altra per cui andiamo avanti.
Ad ottobre 2010 Nike e Jun Takahashi, fondatore e designer del marchio giapponese Undercover, lanciano la prima collezione Nike x Undercover Gyakusou performance running collection.

La collezione nasce dalla passione di Takahashi per la corsa.
Ha cominciato a correre due anni fa; prima solo 5 km tre o quattro volte la settimana, ora fino a 12-13 km al giorno. E’ finanche entrato a far parte di un piccolo gruppo di corridori di Tokyo: i Gyakusou. Il gruppo si distingue dal resto dei runner giapponesi perché percorre in senso antiorario i parchi di Tokyo.

Gyakusou deriva infatti dall’unione delle due parole ‘gyaku’, che significa ‘in senso contrario ’ e ‘sou’ che significa ‘correre’. Gyakusou dà il nome alla collezione.
Takahashi dice che per lui la corsa “è una sorta di meditazione, ma con l’aggiunta di adrenalina”. Inoltre afferma: “Per me, in qualità di designer stile e funzionalità sono molto importanti; da quando ho iniziato a correre, osservo il colore e lo stile dei prodotti, ma allo stesso tempo dedico molta attenzione alle loro caratteristiche tecniche.”

La collezione Nike x Undercover Gyakusou  perciò utilizza materiali innovativi, leggeri, impermeabili e traspiranti, coniugando l’innovazione Nike nel campo della corsa con il design e la funzionalità minimale di Undercover.

Particolare attenzione è stata dedicata anche ai colori, con l’intenzione di proporre un’ alternativa ai tradizionali neon e ai toni brillanti. Il risultato è una gamma di colori delicati che, come descrive lo stesso Takahashi “riflette l’armonia con la natura”.
La collezione sarà disponibile a partire da ottobre 2010 in selezionati punti vendita di tutto il mondo.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi