Love for Breakfast

Per la serie: faccio cose, vedo gente e soprattutto, segno i link che trovo in giro. Questo era postato sulla pagina di fb di un amico comune. Dal titolo sembrava un blog di cucina. Invece no. Tutt’altro.

All’inizio ero titubante, poi, con grande calma, Love for Breakfast mi ha conquistata.

Come entrare pian piano nella camera di qualcun altro in punta di piedi, per non disturbare. Sedersi accanto a lui, aprire una scatola e trovare milioni di ricordi. Immagini che si perdono nel passato, fotografie di dolci (altrimenti che breakfast sarebbe?), shooting fotografici, video musicali, suggerimenti su cosa fare nel weekend.

Partite dal chiuso per ferie iniziale o da Yes Sir, you are strange e Say Cheeese e poi scorrete fino ai primi post, vi piacerà.

contributor
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.