Aje

Immaginate una surfista che dopo una giornata passata in spiaggia a sfidare le creste delle onde, la sera si infila in un abito sensuale di paillettes – un look elegante e raffinato se non fosse per la sua pelle bruciata dal sole, i capelli mossi e spettinati  dalla brezza e gli scarponi in stile biker. Disinvolta, fresca, spontanea – una perfetta rappresentazione dello stile tipico delle coste australiane, dove il lusso si mescola con il casual e la portabilità viene sempre prima dell’estro creativo.

Forse la mia è una visione romantica e idealizzata, ma c’è chi la condivide! Mi riferisco al marchio Aje che sembra aver letto nei miei pensieri.
Nato dalla collaborazione tra Eddi, Bree e Aje, ognuno dei quali si occupa dell’aspetto diverso della gestione del brand – rispettivamente styling, finanze e design – Aje mette insieme le giuste dosi di chic e di trasgressione.

Sarà stata la modella dal fascino di una vera party girl a farmi pensare a una spiaggia di notte come un vero complemento, quasi un accessorio di questi looks stuzzicanti. In prospettiva dell’estate che si spera prima o poi arriverà – da acquistare anche on-line.

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi