Åsa Westlund

Dando qualche rapida occhiata alle vetrine bolognesi e qualcuna molto più attenta alle passerelle ed alle vetrine virtuali pare evidente che anche per questa PE le signore abbiano solo due opzioni:

1) ciabattare con calzari ultraflat impolverandosi i piedi
2) mettere a serio rischio l’osso del collo svettando su 10-13 cm di tacco.

Oltre che alle mezze stagioni sembrano sparite anche le mezze misure nelle calzature. Io mi ribello e vi mostro qualche alternativa possibile!
Le scarpe che vedete sono della gentilissima designer svedese Åsa Westlund. Le trovo bellissime!

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (3)
  1. Visto il post, avrei bisogno di un aiuto: a settembre partirò per un anno a Pechino e vorrei andarci "leggera"..ho pensato dunque che mi servisse un paio di scarpe comode e femminili da abbinare praticamente con tutto pomeriggio e sera da settembre a marzo..l'ideale sarebbe proprio un paio tipo quelle nella fotografia, ma completamente nere, in pelle e con laccetto unico a metà del collo del piede..beh..se avessero anche un bottoncino rotondo mi farebbero proprio impazzire di gioia. Niente prezzi allucinanti tipo Repetto che le spara fuori a 200 euro, altrimenti non mi restano più soldi per il volo. Qualche consiglio dalle altre lettrici?? Grazie mille :)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.