Åsa Westlund

Dando qualche rapida occhiata alle vetrine bolognesi e qualcuna molto più attenta alle passerelle ed alle vetrine virtuali pare evidente che anche per questa PE le signore abbiano solo due opzioni:

1) ciabattare con calzari ultraflat impolverandosi i piedi
2) mettere a serio rischio l’osso del collo svettando su 10-13 cm di tacco.

Oltre che alle mezze stagioni sembrano sparite anche le mezze misure nelle calzature. Io mi ribello e vi mostro qualche alternativa possibile!
Le scarpe che vedete sono della gentilissima designer svedese Åsa Westlund. Le trovo bellissime!

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900