Justyna Chrabelska

Di questa giovane e promettente designer polacca volevo scrivere già da un po’. A dire la verità non so perché non l’ho ancora fatto, visto che i suoi progetti  – minimalistici, ultra-femminili ed eleganti al punto giusto – mi piacciono molto. Adesso, in occasione dell’apertura della sua prima boutique, non ho più scuse.

Nata e cresciuta a Varsavia, Justyna Chrabelska ammette di aver cominciato a cucire i suoi primi abiti già al liceo. Successivamente, dopo una laurea in grafica, ha lavorato per varie riviste di moda come assistente stylist. Lo ricorda come un impiego pesante e spiacevole ma anche molto utile per incontrare le persone giuste, per capire come funzionavano le cose. E decidere di mettersi in proprio.

Inizialmente, i suoi vestiti erano conosciuti e portati prevalentemente dai fashion insiders. Infatti, molte delle fashion editors e stylists di Varsavia sono sue amiche e clienti fedeli. Il momento di  svolta è arrivato nel 2008, quando Elle Poland le ha assegnato il primo posto nella categoria “miglior debuttante dell’anno”.

Da allora le cose per Justyna sono cambiate molto e decisamente in meglio. E la novità più importante è proprio l’apertura della sua prima boutique, annunciata per il 27 aprile, sempre a Varsavia. Per chi avesse voglia di farsi una piccola vacanza nella capitale polacca, vi invito in Via Koszykowa 20. E nel frattempo, date un’occhiata al suo sito.

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi