In meine Koffer packe ich…

Più o meno è stato il giochino che ho subìto per la maggior parte del terzo anno di liceo. La lettrice di tedesco – colei che praticamente ti obbliga a parlare dei fatti tuoi in un’altra lingua – si inventava degli sketch per farci partecipare attivamente alla lezione, per imparare nuovi vocaboli, per mettere insieme due parole.

Questo era uno di quelli. Si ripeteva l’incipit e a turno dovevamo elencare una serie di oggetti che avevamo nello zaino o che, possibilmente, avrebbo potuto essere presenti in una valigia.
In meine Koffer packe ich…

Bene, per rispolverare il passato, oggi nella mia cara borsa ho la bellezza di 2 pacchetti di fazzoletti, due cellulari (uno in via di estinzione), chiavi, iodosan gola, biglietti da visita (prossimi al cestino pure quelli) e ben tre rossetti. Stento a crederci. Comunque, non si sa mai. Meglio essere preparate.

A parte l’ormai mitico e sofisticato Fever Gloss di Lancôme n°125, un inaspettato e quotidiano 804 di Max Factor, ho completato tutte le situazioni possibili con l’acquisto di Strawberry Field Glossy Shinestick di Victoria’s Secret. Una scoperta. Aderisce come una seconda pelle. 5 a 20$. Tasto buy.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi