Krystof Strozyna

Krystof Strozyna

A primo sguardo sembra un esercizio di dizione. In realtà si tratta della versione già semplificata del nome di uno stilista polacco (originale: Krzysztof Stróżyna) – operazione effettuata per evitare errori ricorrenti di spelling, capitati tra l’altro anche a Vogue Italia.

Laureato nel 2007 presso il prestigioso Central Saint Martins di Londra, Strozyna è stato da subito apprezzato dagli esperti. Grazie alla sponsorship della fondazione Topshop New Generation, già l’anno dopo ha potuto debuttare durante la London Fashion Week.

Il taglio grafico ma attillato, le forme scultoree degli abiti e le decorazione in legno fatte a mano sono alcuni elementi ai quali Strozyna ricorre spesso. Frequente anche il gioco di colori -prima usati in maniera occasionale ma forte, ultimamente più presenti ma attenuati. È una moda pensata per le donne forti e carismatiche e – perché no – italiane, visto che lo stilista indica tra le sue clienti ideali Monica Bellucci e Asia Argento.

Made in Poland a tutti gli effetti – l’intera produzione avviene nel paese d’origine del designer. Oltre a questo – non si sa niente.  Strozyna, temendo la concorrenza, non svela i dettagli e custodisce i nomi dei collaboratori come il più grande segreto.

Presto disponibile anche da LuisaViaRoma.

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi