Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco

Lazy Oaf - Topcat

Per la serie, vedi un paio di occhiali e te ne innamori e pensi che finalmente sei di fronte a una svolta dopo due (o forse tre?!) anni di wayfarerismo. Le alternative erano cercare montature vintage che poi non si scoprivano tali, oppure cercare dei modelli simili ai Rayban.

Insomma, un disastro. Poi arriva Lazy Oaf e con passo felpato ti sfodera questi favolosi Top Cat. Speechless.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *