Arrivano le buste!

Arrivano le buste!

Negli anni ’80 era molto frequente vedere mamme e zie, soprattutto durante feste e cerimonie con in mano delle “strane borse” sottili e senza manici. Perché strane? Beh, ai miei occhi lo erano, perché ne intuivo, o meglio ne presumevo, la scomodità.

Le buste sono senza manici, ultrapiatte e possono essere anche di dimensioni molto grandi (vedi Fendi), perciò vanno portate in mano, in una sola mano, senza sembrare goffe, ma con eleganza e nonchalance.
La più giovane delle mie zie non ci riusciva mai a sembrare disinvolta e finiva per mollare la borsa qua e là… io la raccoglievo e ne approfittavo per fare un po’ di “esercizio”.

Quest’anno dopo almeno 20-25 anni di “assenza” sono tornate alla ribalta e l’inverno prossimo, non se ne potrà fare a meno.
Fra l’altro adesso le trovo bellissime e molto chic, specie quelle morbide. Con un ora di “esercizio” al giorno, forse posso farcela!?

Carpisa (1), Fendi (2), Antonello Serio (3), Prada (4), Chanel (5), Fornarina (6), Tod’s (7).

co-fondatrice e caporedattrice
  1. Siii!!! Tra qualche giorno….arriva la nuova uscita di BUSTA!
    E naturalmente a Maggio ci sarà il nuovo numero di Shopper…

    #look around#

  2. Acquisto gia fatto!!! Comprata quest’anno in Spagna… senza aver speso un patrimonio. Liscia, semplice di vernice rossa, che si abbina perfettamente
    alle decolletè sempre in vernice, rosse (ovviamente)… vi assicuro… non passo certo inosservata!!!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *