Nella collezione SS2012 di Elise Kim i tagli geometrici, come impazziti, non scendono al di là delle cosce creando scalini ad effetto ottico che portano l'occhio a perdersi nelle pieghe architettoniche create.