Carlo Occhiena

Carlo Occhiena

Contributor

Se passate a casa mia per bere un ottimo caffè lungo, vi potrebbe capitare di trovare una Kodak Monitor in mezzo ai tovaglioli, piuttosto che la mia Nikon digitale in mezzo all’armadio dei vestiti.
Quando sono stanco dei pixel, i vettori di Illustrator mi fanno compagnia, almeno fino a che la frustrazione non ha il sopravvento. Mi alleno a riconoscere tutti i font a memoria (no, non ce la faccio proprio a dire “le font”). Mi dicono che sono troppo rigido, a volte mi illudo sia una cosa positiva.