Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Le sculture ricamate di Meredith Woolnough

Le forme della natura sono meravigliose in quanto assolutamente uniche. Ogni foglia, ogni venatura, ogni trama e texture sono differenti le une dalle altre. Ed è proprio per questo che l’artista australiana Meredith Woolnough non prende ispirazione dai tanti pur affascinanti libri a tema naturalistico ma va direttamente alla “fonte”: le piante, i rametti secchi, le conchiglie…

«Più lavoro con le forme naturali, più mi ritrovo attratta dalla scienza della natura. Sono affascinata dal modo in cui le cose sono costruite, dal modo in cui crescono e funzionano. Spesso mi ritrovo a meravigliarmi della perfezione di una singola foglia o della fenomenale bellezza di una barriera corallina, e può essere a volte un’esperienza piuttosto travolgente, quasi spirituale» dice Woolnough, che è di base a Newcastle — città costiera del Nuovo Galles del Sud, nella parte sud-orientale del paese — ed conosciuta non solo per le sue splendide opere, delle vere e proprie sculture fatte di ricamo, ma anche per il metodo con cui le realizza.

Dopo la fase di ricerca degli elementi ai quali ispirarsi, e dopo averli studiati a fondo, anche attraverso il disegno, l’artista ne ricama le forme su supporti solubili. In questo modo, una volta immerso in acqua il panno che funge da base, questo si dissolve, lasciando solo l’architettura fatta di filo.

L’intero processo si può ammirare in un bel video girato l’anno scorso dalla fotografa e filmmaker Flore Vallery-Radot.
Specializzata in filmati che mostrano talenti dell’arte e dell’artigianato al lavoro, la regista ha accompagnato le immagini con la Fantaisie pour flûte et piano scritta nel 1879 dal grande compositore francese Gabriel Fauré, qui interpretata dalla musicista Lydia J. Roth.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.