Frizzifrizzi è in pausa estiva. Torniamo a settembre.

Le illustrazioni di Marco Paschetta in mostra per il festival Illustrada

Cuneese, classe 1979, Marco Paschetta è un illustratore e fumettista autodidatta dal segno delicato e riconoscibilissimo, tanto che un paio di anni fa il nostro Davide Calì l’ha segnalato come «uno degli illustratori più originali del panorama italiano».
Docente di illustrazione presso la Scuola Internazionale di Comics di Torino, Paschetta si è fatto le ossa — come si suol dire — sulle riviste e le fanzine autoprodotte di fumetto, per poi lavorare come inchiostratore presso la storica casa editrice franco-belga Depuis. Da lì in avanti è stato un crescendo di libri, mostre, copertine, manifesti e illustrazioni editoriali, con pubblicazioni e commissioni per realtà di mezza Europa: da Internazionale all’edizione danese di Le Monde Diplomatique, da La Lettura del Corriere della Sera alla casa editrice spagnola A Buen Paso Editorial, da Mondadori e Franco Cosimo Panini alla francese Magellan & Cie Edition.

COSA
Figura Messicola
Immagini disegnate cresciute tra le spighe
personale di Marco Paschetta
DOVE
Saletta Illustrada c/o Giallouovo | via Santuario 3/d, Mondovì (Cn)
QUANDO
26 giugno – 30 luglio 2021

Grande camminatore ed esploratore di montagne in sella a una bici, l’artista ha un raro talento nel riuscire a rappresentare la natura in maniera al contempo realistica e onirica, grazie anche a una padronanza assoluta delle tecniche analogiche così come di quelle digitali (in una bella intervista di Daniele Trudu uscita su Ad un tratto, Paschetta parla anche di questo: «Se penso alla mia tecnica penso ad una parola-seme che affiorò in me qualche anno fa: Alone. Per me le immagini nascono sul foglio bianco come aloni, come impressioni che in principio sono deboli macchie dai bordi sfumati. Ho imparato con il tempo ad aiutarmi in questo, sbattendo ripetutamente sul foglio di carta piccoli pezzi di straccio macchiati dal colore dei pastelli morbidi. Poi c’è la grafite in polvere che contribuisce a sottolineare l’alone. Le forme, successivamente, vengono definite come figure che escono da questa nebbia. È un processo di immersione e fuoriuscita dall’alone perché, ad esempio, se lo sguardo di una figura che ho disegnato non mi convince, la costringo a ritornare nell’alone (battendoci sopra con lo straccio macchiato di colore fino a che non ha perduto la sua forma) e tento di ridisegnarla»).

Nella natura sono nate anche le tavole delle sue ultime opere, in mostra in questi giorni a Mondovì (Cn) in un’esposizione dal titolo Figura Messicola. Immagini disegnate cresciute tra le spighe. Come le “messicole” — piante che inaspettatamente crescono nei campi coltivati a cereali — le illustrazioni di Paschetta sembrano emergere con naturalezza dalle dorate messi colpite dalla potente luce solare o da quella più intima e sussurrata della Luna.

(courtesy: Illustrada)

Curata da Illustrada — festival dedicato all’albo illustrato, diretto da Marco Somà, Cinzia Ghigliano e Marco Tomatis — la mostra presenta alcune illustrazioni a matita tratte da tre degli ultimi libri pubblicati dall’artista cuneese: Pistillo, che ha inaugurato Peperini, la nuova collana per bambini e bambine di Diabolo Edizioni, ed è stato selezionato nella terna finalista del prestigioso Premio Andersen; l’edizione per ragazze e ragazzi de La luna e i falò di Cesare Pavese (Mondadori); e Zum Zum, di Marìa José Ferrada Lefenda (Abuenpaso editorial), che racconta il viaggio di un seme.

Organizzata in collaborazione con Noau Officina Culturale, che organizza Imaginé, “piccolo festival della narrazione per figure” a Vernante (Cn), l’esposizione è ospitata presso gli spazi del coworking Giallouovo di Mondovì e rimarrà allestita fino al 30 luglio 2021, dopodiché, proprio a Vernante, nell’ambito di Imaginé, inaugurerà un’altra mostra con Marco Paschetta ancora in veste di protagonista. Intitolata In loco. La valle e la sua anima, è il frutto di una residenza di artista nella valle Vermegnana.

(courtesy: Illustrada)
(courtesy: Illustrada)
(courtesy: Illustrada)
(courtesy: Illustrada)
Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.