fbpx
zazie xmas cover 2

Mercatino (virtuale) di Natale: i consigli di Zazie Vostok sugli albi illustrati

Dopo vicissitudini, esodi, esplorazioni di nuove galassie e pianeti attraversando immune un epico trasloco, eccomi qui su Frizzifrizzi per compiere una delicata missione. Quale? Quella annuale dei consigli natalizi. Darò risalto agli albi illustrati, concentrandomi sulle ultime uscite, ripescando qualche libro da avere, insomma cercando di offrirvi dei consigli spassionati per passare questi giorni surreali condividendo, se non la compagnia fisica dei nostri cari, almeno quella di fidi compagni di viaggio in un periodo che sicuramente instilla dubbi, paure inconsce ed incertezze nell’animo dei bambini. 

Per cercare di organizzare l’articolo in maniera razionale ho deciso di dividere i consigli non tanto per tema quanto per casa editrice. E di proporne massimo due albi. La scelta non è stata semplice perché ho trovato la qualità delle proposte molto alta e variegata. Dovrete quindi fidarvi di me, ancora una volta, come avete fatto in passato. Mi piacerebbe avere un riscontro. Quindi scrivetemi sulla mia pagina Instagram in dm o alla mia mail.

Jip e Janneke. Amici per sempre

di Annie M. G. Schmidt e Fiep Westendorp
LupoGuido

Un classico della letteratura per l’infanzia olandese, scritto dal Premio Hans Christian Andersen Annie M. G. Schmidt, già autrice di Pluk e il Grangrattacielo (sempre LupoGuido). Divenne una storia di culto nel suo paese. LupoGuido che non è nuova a questo tipo di iniziative lo ha rieditato per il pubblico italiano. Si tratta di un insieme di divertenti storie illustrate che hanno al loro centro l’amicizia strettissima dei due protagonisti, sodali legatissimi.

Adelaide. Il canguro volante

di Tomi Ungerer
LupoGuido

Sempre parlando di recuperi è proprio impossibile ignorare l’uscita di altre opere rieditate da LupoGuido e firmate Tomi Ungerer.
Fra queste scelgo Adelaide. Il canguro volante, che racchiude tutti i tocchi di genio, le implicite critiche alla società e la fiducia nei confronti del mondo bambino di un autore che irradia la sua carica sovversiva a distanza di anni dalla sua originaria pubblicazione. Adelaide ci insegna a credere nella propria singolarità che ci rende unici e lo fa con infinita dolcezza. Da avere.

L’ospite della vigilia

di Erri De Luca e Alessandro Sanna
Terre di mezzo editore

Mi ha da subito molto colpito.
La scrittura di Erri De Luca sa di pane, ceppi sul fuoco, vino sul tavolo. Una lingua concreta e scarna, eppure dotata di una forte componente poetica. In questo libro delinea la narrazione con pochi tratti. Quello che De Luca non dice è Sanna a mostrarcelo con i suoi acquerelli di un verde struggente.
Questo libro è un piccolo gioiello sulla capacità di accogliere, di dare riparo, di sorprendersi e sulla magia di un incontro inaspettato.

Tutto comincia da un punto

di Delphine Perret
Terre di mezzo editore

Un invito a guardare le cose da prospettive diverse, a giocare, liberarsi da vecchi preconcetti, immaginare e riconsiderare con ironia nuove e vecchie forme sulla pagina.

L’uovo

di Britta Teckentrup
Uovonero Edizioni

Un libro che ruota attorno ad una delle figure più perfette dell’universo. L’uovo ha sempre sprigionato un fascino straordinario nei confronti del genere umano. Alla sua simbologia e alla sua potenza sincretica si sono spesso intrecciate religione e mitologia. Fonte di tutto, perché fonte di vita. Fragile e robusto allo stesso tempo. Oggetto di collezioni straordinarie, ha ispirato i più grandi artisti.
In parte libro d’arte, in parte enciclopedia magica, L’uovo si avvale di tavole bellissime fra il naturalismo e l’astratto.
Una vera chicca.

L’uovo nero

di Sante Bandirali e Alicia Baladan, da una fiaba di Luigi Capuana
Uovonero Edizioni

Se siete alla ricerca di una fiaba che si rifaccia alla tradizione, questo è il libro che fa per voi. Luigi Capuana ne scrisse di bellissime. Questa, divertente e dotata di grande ritmo richiama il tema dell’identità e della sua irrinunciabilità con un umorismo contagioso. Splendidi i disegni della Baladan, che ha saputo accordarsi perfettamente al contesto storico della narrazione. 

Tilli e il muro

di Leo Lionni
Fatatrac

Tilli, una topolina particolarmente intraprendente ci mostra che ogni confine non è altro che un qualcosa di inutile e che la libera circolazione di vite e di storie non porta altro che gioia e allegria.
Il libro fu scritto in occasione dell’abbattimento del Muro di Berlino nel 1989, ma come tutti i libri di Lionni si conferma di una profonda universalità. Fra le persone non devono esistere barriere. Perché non provare ad abbattere anche quelle che alziamo nel nostro quotidiano? Quelle che escludono chi viene da un paese diverso, chi vive , addirittura, una vita diversa dalla nostra? Cerchiamo di costruire ponti piuttosto che muri.

Modelli

di Albertine
Fatatrac

Albertine è un’artista svizzera che insegna serigrafia all’università di Ginevra dal 1996. E Modelli si struttura come un vero e proprio albo da collezione costituito da 38 illustrazioni originali che sono in grado di condurci nel suo universo magico.
Chi saranno i personaggi che lo popolano? Attorno ad ognuno di loro si può immaginare una storia diversa. E sul retro di ogni scheda c’è un modello da colorare.
Albertine è stata premiata come migliore illustratrice all’ultima edizione del Premio Andersen.

François Truffaut – Il bambino che amava il cinema

di Luca Tortolini e Victoria Smykina
Kite Edizioni

Questa è la storia di una passione. La passione di un bambino per le immagini sul grande schermo, per il cinema e la sua magia. La sua determinazione nel perseguire il suo sogno. Il percorso accidentato per raggiungerlo.
Anni di articoli su film degli altri e finalmente la consacrazione con I 400 colpi.
La Semikyna è una tra le illustratrici più interessanti in circolazione.

Un tempo per ogni cosa

di Davide Calì e Isabella Labate
Kite Edizioni

Non è la prima volta che i due autori si trovano a lavorare insieme. Ne avevamo apprezzato il sodalizio con Tre in tutto. Ritornano con questo albo dalle atmosfere sospese e dilatate sottolineate dalla grafite di Isabella Labate, unica nel restituire volti e frammenti che richiamano vecchi fotogrammi e scolorite fotografie.
Una storia scandita dalle lancette degli orologi che regolano la vita del protagonista. Una storia che è un invito a riappropriarci del nostro tempo.

La fiaba di Harold

di Crockett Johnson
Camelozampa

Dopo Harold e la matita viola esce il secondo episodio di una delle serie più amate della letteratura per l’infanzia.
Protagonista è ancora una volta Harold che con la sua matita riesce a creare un mondo attorno a se e a sviluppare una storia in pochi abili tratti.
Questa volta si trova a fare i conti con il giardino di un re, all’interno del quale non crescono più fiori. Quale sarà il motivo?

Posso essere tutto!

di Jerry Spinelli e Jimmy Liao, traduzione poetica di Bruno Tognolini
Camelozampa

Devo ammettere che mi sono avvicinata a questo albo per la traduzione di Tognolini e l’ho trovato molto tenero e divertente.
Un bambino arriva a porsi la fatidica domanda su cosa sarà da grande e questo mette in moto una serie di risposte esilaranti accompagnate dalle scatenatissime illustrazioni di Jimmy Liao.

Avanti tutta!

di Guia Risari e Daniela Iride Murgia
Edizioni Corsare

Questo è un albo visionario nel senso “letterale” del termine, perché popolato da visioni.
Lo sviluppo della narrazione è una continua scoperta di elementi, spunti e personaggi fantastici in un mondo bizzarro che Daniela Iride Murgia declina in maniera magistrale nei contorni visuali del vittoriano e dello steampunk più raffinato.

Il vestito di Lia

di Sara Marconi e Daniela Costa
Edizioni Corsare

Quante volte ci siamo stupiti di fronte alle risorse dei bambini e alle loro potenzialità?
E quanto una passione, se intensa, può essere in grado di superare ogni insicurezza?
Il vestito di Lia è un albo prezioso.

Promenade

di Bernard Friot e Jungho Lee
Edizioni Lapis

Questo albo è una carezza, di quelle che sa dare Bernard Friot. Poche parole. Quelle che colpiscono al centro del petto. Le immagini rarefatte di Lee ad offrire un porto sicuro in cui gli aforismi di Friot possano trovare riparo e riverbero.
Promenade è un atto d’amore nei confronti del racconto, della lettura e della narrazione. Abbandonarsi alle parole è abbandonarsi alla capacità di immaginare mondi nuovi. Nuovi orizzonti di significato e di bellezza.

I tre porcellini

di David Wiesner
Orecchio Acerbo

Una geniale e mirabolante rielaborazione della favola dei tre porcellini in pieno stile Wiesner.
La storia inizia in modo classico, ma va piano piano ad evolversi ed attraversare favole e stili diversi declinati dall’autore secondo la sua tecnica espressiva straordinaria.
Contro ogni previsione, un albo che sorprende e diverte per le sue trovate che trasgrediscono ogni struttura tradizionale.

Aladino e la lampada magica

di Nadia Terranova e Lorenzo Mattotti
Orecchio Acerbo

A partire dagli straordinari disegni di Lorenzo Mattotti, la nota autrice Nadia Terranova riscrive la storia tratta da Le mille e una notte riuscendo a conciliare uno stile contemporaneo ad una netta atmosfera esotica.
Sontuoso.

Al museo

di Susanna Mattiangeli e Vessela Nikolova
Topipittori

Ed ecco il ritorno di Eva, la protagonista di altri due albi editi ad Topipittori (Sulla spiaggia e Al mercato).
Eva ama osservare le persone e le cose che le stanno intorno, attenta ai dettagli e ai particolari. Ci rende partecipi delle sue riflessioni e delle sue epifanie. Questa volta la troviamo impegnata in una gita scolastica al Museo. Seguiamola sala dopo sala senza perderla d’occhio.
Un albo che è una celebrazione dello sguardo bambino e dell’arte come espressione estetica ma anche come stimolo creativo e persino elettrizzante per l’infanzia.

A mezzanotte

di Gideon Sterer e Mariachiara Di Giorgio
Topipittori

Un luna park ai bordi del bosco. Gli animali sembrano osservare increduli al suo limitare. Ma a mezzanotte, l’ora in cui accadono le cose più misteriose, ecco che superano recinzioni e barriere e decidono di fare un giro sulla giostra, provare l’ebrezza della ruota panoramica, assaporare patatine e bibite gassate. Fino all’alba quando tutto torna alla normalità e nulla sembra accaduto per davvero.
A mezzanotte è un silent book, eppure sembra di cogliere il frinire notturno delle cicale e lo stordimento festante del luna park in funzione.
Mariachiara Di Giorgio bravissima nel rappresentare le evoluzioni vertiginose dei personaggi e la matericità piena delle luci multicolore.

La mamma ha fatto tardi

di Izumi Motoshita e Chiaki Okada
Kira Kira edizioni

Kira Kira come ho già detto in passato è una casa editrice che valorizza autori e illustratori giapponesi, facendoli conoscere in Italia. Sono storie di quotidianità e di eventi minuti. Come l’attesa della mamma alla fine di una giornata passata all’asilo. Per quale motivo ritarda? Quale avventura le starà capitando? La mente di Kana, la piccola protagonista, si profonde nelle supposizioni più tenere e disparate.

Se vieni sulla terra

di Sophie Blackall
Editrice Il Castoro

Un albo ispirato alle migliaia di bambini che l’autrice ha conosciuto con il suo incarico presso Unicef e Save the Children.
Il suo desiderio nel tempo è stato sempre quello di proporre ai bimbi libri e letture, ma non riusciva ad avvalersi di nulla che fosse realmente universale e nel quale tutti i bambini potessero riconoscersi: dal Buthan a New York. Le ci sono voluti 7 anni per elaborare questo libro, che celebra la bellezza e la diversità del nostro pianeta, vista attraverso gli occhi di un bambino.
«Come descriveresti il pianeta terra — la Blackall chiede al protagonista — ad un alieno che venisse a visitarla?»
Emozionante.

Grecomania

di Emma Giuliani e Carole Saturno
Franco Cosimo Panini

Dopo il grande successo di Egittomania, le due autrici tornano con un’opera colossale sull’antica Grecia.
Tradizioni, Politica, Religione e il lascito del quale questa cultura straordinaria ci ha fatto dono.
A rendere ancora più accattivante la lettura: fustelle e pop up.

Il viaggio meraviglioso di Nils Holgersson

di Selma Lagerlöf e Yuan Duque
Rizzoli

Il classico della letteratura per l’infanzia della grande scrittrice svedese Selma Lagerlöf diventa un albo illustrato grazie ai gouache di Yvan Duque.
Un libro meraviglioso che trova una nuova trasposizione grazie a questa preziosa edizione.

Che febbre!

di Rina Allek
Carthusia

Il libro vincitore della VII edizione (2020) del Silent Book Contest – Gianni De Conno Award, il primo concorso internazionale dedicato al libro senza parole.
È difficile stare sotto le coperte quando si ha la febbre soprattutto quando si è bambini. Ma in quel sottile confine fra il sonno e la veglia, l’immaginazione corre veloce e il divano sul quale si è sdraiati diventa una creatura amica capace di difendere da ogni pericolo. Mentre il cielo osserva, trapuntato di stelle.

Distruggi questo libro illustrato. Come far prendere vita a un libro

di Keri Smith
Corraini Edizioni

Keri Smith torna con la sua carica trasgressiva e con un albo illustrato che invita i bambini ad esplorarne le forme, a sondarne la fisicità con tutti i sensi e a trasformarlo in un compagno delle proprie giornate. A farsi tempesta insieme a lui, a scuoterlo, annusarlo, indossarlo. In una sola parola: viverlo. Solo così un libro può sentirsi veramente amato.
Parola di Keri Smith. 

Sulla vita dei lemuri. Breve trattato di storia naturale

di Andrea Antinori
Corraini Edizioni

Cosa sapete davvero dei lemuri? Questo piccolo libro scritto nello “irresistibile stile Antinori”, ci spiega la loro storia e le loro abitudini fra verità e finzione. Ironia e scienza.
Un’altalena deliziosa di aneddoti che ci riportano indietro di 50 milioni di anni.
Un viaggio avventuroso in Madagascar. 

Altre storie
Kitty Crowther 1
«Volevo trovare il segreto in un fiore»: la scrittrice e illustratrice Kitty Crowther è la protagonista del nuovo numero di Oblò