Il nuovo numero di Shoplifters è dedicato al disegno

Nato sei anni fa dalla collaborazione tra due designer — JP Haynie e Davis NgarupeActual Source è uno studio creativo che mette a dura prova qualsiasi tentativo di etichettatura, occupandosi di molteplici attività, dall’identità visiva al packaging, dall’abbigliamento alla cancelleria, dagli allestimenti alla progettazione di caratteri tipografici, dalla pubblicazione di cataloghi alle riviste.

Tra i tanti progetti di Actual Source c’è anche Shoplifters, una rivista fondata per ospitare il lavoro di artisti contemporanei, scrittori, type designer, fotografi e illustratori, con la peculiare caratteristica di cambiare tema, formato, carta, stile e approccio per ciascun numero pubblicato, diventando quindi ogni volta un’opera a sé stante, completamente differente dalle altre.

Shoplifters n.9: drawings, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)

La nuova uscita, che ha visto la luce in questi giorni, è interamente focalizzata sul disegno. Si tratta di un corposo volume di oltre 500 pagine concepito come una sorta di directory, di elenco che, in ordine alfabetico, presenta quasi 40 di artisti di tutto il mondo: dai giovani talenti ai mostri sacri come Milton Glaser o Geoff McFetridge. Non ci sono gerarchie, l’impaginazione è uguale per tutti e i disegni sono valorizzati da una stampa a inchiostri fluorescenti che rende le illustrazioni vivide e vibranti.

Oltre a già citati Glaser e McFetridge, c’è anche l’artista italiana Alice Piaggio, mentre gli altri autori presenti sono Raisa Álava, Cynthia Alfonso, Bráulio Amado, Jordan Awan, Molly Bounds, Jee-ook Choi, Sungmin Choi, Juliána Chomova, Pol-Edouard, Son Eunkyoung, Kyle Field, Gabby Gonzales, Adam Higton, Masanao Hirayama, Rachel Howe, Aaron Jupin, Ken Kagami, Franz Lang, Jane Lee, Soljee Lee, Stefanie Leinhos, Allan Ludwig, Leo Macdonald Oulds, Korey Martin, Lilian Martinez, Stefan Marx, C.W. Moss (al quale è affidato il testo introduttivo), Samuel Nyholm (SANY), Jeremy Pettis, Jacob Rochester, Alva Skog, Sean Suchara, Lisa Vaccino, Alice Wietzel, Li Ya Wen, Kurt Woerpel e Jannis Zell.

Shoplifters n.9: drawings, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Shoplifters n.9, giugno 2020 (courtesy: Actual Source)
Altre storie
La “Archisolation” di Federico Babina