Aureum40, tra architettura e collage

Il bianco e nero e l’oro. I due colori non-colori a rappresentare la complessità, nella sovrapposizione tra piani e strutture, e la luce metallica del 79° elemento della tavola periodica ha rappresentare l’accento, l’elemento inaspettato, che cattura l’attenzione e talvolta confonde le acque.

Una tavolozza di colori ridotta all’osso (con qualche connessione a un ciano scuro e grigiastro o a un marrone rossastro) per un viaggio in avanti, indietro e di lato, nello spazio come nel tempo, dall’improbabile all’impossibile, tessendo connessioni che l’istinto bollerebbe come assolutamente folli — che ci fanno quelle geometrie pure in quelle antiche incisioni? E da dove spuntano quelle vecchie attrici che di tanto in tanto escono fuori?

Aureum40, “GiornoMorto” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Pegaso” (courtesy: Aureum 40)

La risposta — che risposta non è, ma indizio — è che «cerchiamo di riempirci il cervello di cose strabilianti per non smettere mai di sognare, prendendoci veramente poco sul serio». Così dicono Francesco Vitiello e GiovanniMaria Santonicola, che nel 2015 hanno fondato Aureum40, uno studio di architettura (che però loro chiamano collettivo, perché lo spirito, sostengono, è quello) di base a Napoli, città che ha suggerito anche il nome stesso dello studio. 40 come il 40° parallelo che la attraversa, Aureum come l’Oro di Napoli, dal celebre film di De Sica, tratto a sua volta dall’omonima raccolta di racconti di Giuseppe Marotta, dove l’oro del titolo è il pane con olio e sale che rimane quando tutto il resto è finito, perduto.

Oltre a progettare, ristrutturare, partecipare a concorsi e fare vita accademica, Vitiello e Santonicola creano collage e ci mettono dentro mitologia e fantascienza, architettura e attrici anni ’60 come Claudia Cardinale e Brigitte Bardot (entrambi hanno una passione bruciante per quella decade), ingredienti che sulla carta sembrerebbero stonare ma che incredibilmente funzionano nelle opere pubblicate sull’account Instagram creato appositamente (l’anima nera vs. quella bianca del profilo ufficiale dell’attività).

Aureum40, “Calvario” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Supreme” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Uzumaki” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Alchemico” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Sacrificio” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Wormhole” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Astaroth” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Macroonde” (courtesy: Aureum 40)
Aureum40, “Avoltesagero” (courtesy: Aureum 40)