Posterheroes: la nuova edizione sarà sul tema del lavoro

Sono già 10 anni da quando l’associazione culturale Plug, di base a Torino, lanciò Posterheroes, un concorso internazionale di poster art nato per creare attenzione — grazie al potere delle immagini — attorno ai più cruciali temi d’attualità. Il futuro dell’energia, il consumo intelligente, le smart cities, l’alimentazione, il diritto di amare, il dar forma al futuro, l’integrazione: questi gli argomenti affrontati nel corso delle otto edizioni tenutesi dal 2010 a oggi, che hanno visto la partecipazione di artisti, professionisti e studenti da ben 130 paesi, per un totale di oltre 10000 opere ricevute (solo l’anno scorso sono state più di 2100).

La nuova edizione, organizzata in collaborazione con Favini, avrà invece come tema quello del lavoro.
Tra globalizzazione, paradigma della crescita infinita, decrescita felice, sfruttamento, nuove schiavitù, automatizzazione, diritti delle macchine, reddito di cittadinanza, reddito universale, sfruttamento, precariato, enterprecariato, disoccupazione giovanile, neet — di possibili punti di vista da affrontare attraverso la grafica o l’illustrazione ce ne sono un’infinità.
Alcuni spunti sono anche nel brief del concorso, da scaricare insieme al regolamento.

Il termine per l’invio dei propri — appunto — lavori è fissato al 13 marzo 2020 10 aprile 20201.
Tra tutti i poster ricevuti, una giuria internazionale sceglierà i 40 finalisti, che saranno i protagonisti di una mostra che verrà allestita durante la prossima edizione dei Graphic Days di Torino.
Tra i 40 verrà anche selezionata un’opera vincitrice, alla quale verrà assegnato un premio di 2500 Euro.

(fonte: posterheroes.org)
Altre storie
La nuova edizione del Concorso Lucca Junior – Premio di Illustrazione Editoriale “Livio Sossi”