Ornaments Calendar 2020: due calendari illustrati stampati in risograph

Il termine ornamento viene spesso utilizzato in una sfumatura dispregiativa, facendolo coincidere con un suo parente stretto, l’orpello (che ha un’etimologia interessante: viene infatti dall’antico francese ed è l’unione di orie, cioè “dorato”, e pel, “pelle”, e in origine andava a indicare la lega di rame e zinco utilizzata per imitare le decorazioni dorate).
Ma l’ornamento non è orpello — perlomeno non sempre — e, checché ne dicano gli alfieri della funzione necessariamente dominante sulla forma, è proprio attraverso gli ornamenti che molte culture hanno tramandato le loro origini, le storie, le leggende, i riti e i valori, dai bassorilievi dei templi ai vasi (appunto) ornamentali.

A gli ornamenti come mappe culturali si ispirano anche le illustrazioni raccolte in due calendari prodotti da Herr & Frau Rio, uno studio tedesco di base a Monaco di Baviera specializzato in stampe risograph.
Per la realizzazione di entrambi, Sascha Wellm e Laura Sirch, i due fondatori, hanno collaborato con un’altra realtà bavarese, la piccola casa editrice Black Matter Editions, dedicata ad autoproduzioni e libri d’artista, che ha chiesto a una serie di illustratori, scultori e pittori provenienti da tutto il mondo di realizzare una decorazione che raccontasse del loro retaggio culturale e del loro universo di ispirazioni.

(fonte: herrundfraurio.de)

Ne sono nate due versioni: un calendario mensile con 13 opere (copertina compresa) e uno trimestrale con 4 opere. Si tratta di edizioni limitate, stampate in risograph e in vendita nel negozio online di Herr & Frau Rio, nel negozio Etsy di Black Matter Editions e su Slanted (qui per la versione mensile e qui per quella trimestrale).

Gli artisti coinvolti sono Henri Campeã, JaccoBunt, Daniel Guttmann Bicho, Tilman Zitzmann, Acapulco Studio, Phosphor Prints, Caco Neves, Zsuzsanna Ilijin, Larissa Arantes, Tim Bennett, Anook Cleonne, Agata Mielnicka e Sebastian König per l’uno e Tomek Opaliński, Kristina Wedel, Marie Damageux e Martin Wöhrl per l’altro.

(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
(fonte: herrundfraurio.de)
Altre storie
Librimmaginari presenta: Un atlante del paesaggio rupestre