Frizzifrizzi è in vacanza fino a inizio settembre.

Il Letterform Archive deve cambiare casa e ha bisogno di fondi

Fondato nel 2015 dal designer Rob Saunders, il Letterform Archive è un centro no profit di base a San Francisco, diventato in pochi anni un’istituzione importante per il mondo delle arti grafiche e della tipografia, con un archivio di oltre 50.000 pezzi tra stampe, specimen, cataloghi, schizzi, libri e documenti che coprono l’intera storia della scrittura, dai suoi albori fino ai caratteri digitali.

In passato, qui su Frizzifrizzi, abbiamo parlato del suo meraviglioso account Instagram, pieno di chicche e costantemente aggiornato, e della versione digitale dell’archivio, che lo scorso novembre è stata lanciata — in versione beta — per i soli soci e prossimamente verrà aperta a tutti.

Stavolta, invece, la notizia che riguarda il Letterform Archive è buona e cattiva allo stesso tempo. Cattiva perché i proprietari dell’immobile in cui è attualmente situato vogliono rientrare in possesso dello spazio; buona perché, con le tante attività, il posto stava diventando molto stretto, ed è già stato trovato un altro luogo, molto più grande, nel quale poter conservare meglio la collezione, renderla più accessibile e organizzare ulteriori iniziative e progetti.

Spostare tutto e allestire il nuovo spazio, però, ha i suoi costi, e l’archivio ha per questo lanciato, a inizio luglio, una raccolta fondi.
Si può donare dai 20$ in su, mensilmente o una sola volta. Con almeno 60$ si diventa automaticamente membri, con accesso all’archivio digitale e sconti sulle pubblicazioni.

Altre storie
Taiwan International Design Award