Hendrik Magdalenus Bruna, detto Dick, è stato il rampollo di una delle più importanti famiglie di editori olandesi, ma è conosciuto in tutto il mondo innanzitutto come illustratore e autore di libri per l’infanzia — il suo personaggio più famoso, la coniglietta Miffy, è infatti entrato nell’immaginario collettivo di generazioni di bambini, attraverso libri, giocattoli e cartoni animati.

Nato nel 1927 a Utrecht — dove ha vissuto per la maggior parte della vita e dove si è spento a 89 anni, serenamente, nel sonno, nel febbraio del 2017 — Dick Bruna fin da bambino era destinato a dirigere la casa editrice che porta il suo nome, fondata dal suo bisnonno nel 1868 e poi guidata dal nonno e dal padre. Ma il giovane Dick aveva altre idee: affascinato più dagli artisti e dai grafici che frequentavano la casa paterna che dalle “avventure” imprenditoriali, si appassionò alle arte visive. A Parigi — dove fu mandato a imparare il mestiere presso l’editore Plon — conobbe le opere di Matisse, di Léger, di Picasso, e questo lo spinse a cercare di intraprendere la carriera di artista.

Dick Bruna, 1955
(fonte: mijnzwartebeertjes.nl)

Tornato in Olanda, frequentò per un po’ l’Accademia di Belle Arti di Amsterdam, scegliendo infine di tornare nell’azienda di famiglia, ma non dietro a una scrivania da dirigente bensì davanti a un tavolo da disegno. Era il 1951 e Dick Bruna fu assunto dal padre come grafico, lavoro che svolse a tempo pieno fino al 1968 (continuando però a collaborare ancora per qualche anno), producendo migliaia di copertine, che molto spesso ospitavano anche le sue illustrazioni.

Grandi autori della letteratura mondiale, bestseller, collane di genere: tutto passò sotto alle sue mani. Da Shakespeare a Sartre, da Moravia a Guareschi, da Simenon a Ian Fleming, da Asimov a Dick. E Bruna leggeva tutto. Per “entrare nell’atmosfera del libro” solitamente si immergeva nel manoscritto, e poi provava, sperimentava — «ho poco talento e devo lavorare molto duramente per farci qualcosa», diceva di sé con molta modestia.

Dick Bruna, 1955
(fonte: mijnzwartebeertjes.nl)

Oscurato dal Bruna autore — 120 albi illustrati pubblicati dal 1953 al 2011, tradotti in oltre 50 lingue e venduti in più di 85 milioni di copie — il Bruna designer è tutto da scoprire.

Per fortuna c’è un archivio online, assai vetusto ma altrettanto completo, dove si possono vedere tutte le copertine firmate da Dick Bruna per la casa editrice di famiglia, sia quelle realizzate interamente da lui — le più interessanti, soprattutto quelle caratterizzate dal suo segno semplice e stilizzato — sia quelle in cui collaborò con altri illustratori.

Tesori d’archivio: le copertine di Dick Bruna