Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “ VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018 (fonte: uniteditions.com)

VNIITE, un libro dedicato agli archivi perduti del design sovietico

Nei primi anni ’60, in piena guerra fredda, i sovietici si resero conto di avere un ritardo enorme rispetto agli odiati americani. Non si trattava di economia, né di industria, né di armi, né della cosiddetta “corsa allo spazio” (dopotutto erano stati loro, nel ’57, a lanciare il primo satellite artificiale, lo Sputnik, e poi il primo cane, Laika, sempre nel ’57, e il primo uomo, Gagarin, nel ’61). Si trattava, invece, di design. I prodotti sovietici dovevano diventare più funzionali, essere di qualità migliore, essere pure, semplicemente, più belli.

Così, nel 1962, il regime creò il VNIITE, acronimo traducibile con Istituto di Ricerca Scientifica sulla Tecnica Estetica di tutta l’Unione, un centro di ricerca interamente dedicato al design industriale.
Nel ’67 i dipendenti del VNIITE — che aveva pure cominciato a pubblicare una rivista mensile, Technical Aesthetics — erano già più di 3000 e le sedi 15, sparse in tutto il paese.

Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)

In quello che ormai era il più grande istituto di design del mondo, venivano studiate la storia e la teoria, la comunicazione, le tecnologie di produzione, i materiali, l’ergonomia, i colori, le finiture, i trasporti, ma la maggior parte di ciò che si ideava negli uffici e che veniva “prototipato” nelle fabbriche statali non uscì mai sul mercato. Gli archivi, però, erano pieni di progetti, ma andarono perduti tra la fine degli anni ’90 e i primi anni 2000, quando, dopo il crollo dell’Unione Sovietica, Mosca aveva problemi ben più grandi.

Nonostante la migrazione di massa dei migliori designer dell’istituto, il VNIITE in realtà continuò incredibilmente ad esistere. Venne chiuso, senza clamore, nel 2013. Ma molti di quelli che ci avevano lavorato conservarono — per nostalgia, per orgoglio, per ricordo — parte del materiale prodotto, materiale che è stato poi raccolto dal Moscow Design Museum, che agli anni “d’oro” del VNIITE ha dedicato molte mostre di grande successo, sia un Russia che all’estero.

Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)

Grazie alla direttrice Alexandra Sankova e alla curatrice Olga Druzhinina sono anche usciti due libri. Uno è Designed in the USSR: 1950–1989, pubbicato da Phaidon (ne ho già parlato qualche mese fa) e l’altro è VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design, dato alle stampe dalla piccola casa editrice indipendente britannica Unit Editions.

Se il primo focalizzava l’attenzione su più di 350 pezzi della collezione del Moscow Design Museum, il secondo sposta invece i riflettori sulla storia del VNIITE, sui progetti, sui bozzetti, sulla grafica della rivista mensile dell’istituto, in un volume di oltre 200 pagine che è disponibile anche nella versione in edizione limitata (75 copie) con copertina nera.

Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Alexandra Sankova e Olga Druzhinina, “
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design
VNIITE: Discovering Utopia: Lost Archives of Soviet Design”, Unit Editions, 2018
(fonte: uniteditions.com)
Altre storie
Leafy House Plants: la riedizione di un libro di botanica di oltre un secolo fa