Dalla quiete invernale del bianco neve al color chiaro di luna dato dalle particelle di polvere grigia che ricoprono la superficie del nostro satellite e, come perle, riflettono la luce solare. In mezzo: 131 sfumature cromatiche, ciascuna con il proprio poetico, scientifico, storico, curioso legame con le cose materiali di questa terra (e del cielo che le sta attorno).

Vincitore del Premio Andersen 2018 come “Miglior libro fatto ad arte”, Colorama, pubblicato in Italia da L’Ippocampo Edizioni nel 2017, è stato un piccolo, grande caso editoriale, mettendo d’accordo praticamente chiunque, pubblico e critica, bambini e adulti, per il suo modo di raccontare i colori — e attraverso di essi il mondo — in maniera semplice ma tutt’altro che banale.

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

L’autrice, la francese Marie-Laure Cruschi, in arte Cruschiform, illustratrice e designer grafica di base a Parigi, ha raccontato che il progetto, al quale ha lavorato per ben quattro anni, l’ha costretta ad avventurarsi in un formato per lei inusuale, quello della divulgazione.

Sono effettivamente tantissime le informazioni che si possono trovare tra le pagine di Colorama: cos’è l’albinismo, la storia della cipria, la bellezza del sakura in fiore, la chimica del rubino, la preziosità dello zafferano, il perché si dice “pel di carota”, le screziature dei gusci d’uovo, le penne Bic, l’odore della cimice verde, i caschi blu dell’Onu. Elementi tra i più vari, che ritornano anche nel nuovissimo gioco ispirato al libro, composto da 132 carte, contenute in un cofanetto, con spiegazioni e soprattutto domande a cui rispondere.

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

In occasione di questa nuova uscita e in concomitanza con Bookcity Milano, L’Ippocampo ha anche organizzato una mostra, in collaborazione con Institut français Milano, che sarà anche la sede dell’evento.

In esposizione le tavole originali di Cruschiform. L’autrice sarà presente durante l’inaugurazione, il 15 novembre. La mostra andrà avanti fino al 22 dicembre 2018.

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)

(courtesy: L’Ippocampo Edizioni)