Con 10 anni di attività alle spalle, diversi premi conquistati e clienti del calibro di Wes Anderson e Penguin, la graphic designer americana Jessica Hische, specializzata in lettering, type design ed illustrazione, ha una indiscutibile esperienza riguardo alle proposte di lavoro: chi ne riceve molte, sa anche che parte di esse sono del tutto campate per aria, quando non totalmente assurde, a volte persino offensive — progetti senza budget ma con indicazioni e scadenze ben precise; contratti che contraddicono completamente il brief iniziale; deadline impossibili o, sul versante opposto, inesistenti; ancora più rischiose richieste da parte di amici (e tutti sanno che lavorare per un amico è una potenziale bomba atomica per il rapporto tra due persone).

Forte di questa esperienza, Hische ha deciso quindi di aiutare i tanti, tantissimi che come lei passano (che a volte è sinonimo di “pèrdono”) troppo tempo a rispondere a proposte del genere, creando un generatore automatico che si adatta alla tipologia di offerta e aiuta a dire no (anche agli amici) o a negoziare migliori condizioni.

Il Jessica’s Client Email Helper permette di selezionare il tipo di cliente, il budget, la timeline ed eventuali altre caratteristiche, aggiustando la risposta in base al tipo di richiesta.
Pur essendo in inglese, il tool è davvero molto utile e vale la pena di perdere un po’ di tempo a tradurre per poi prepararsi le proprie risposte, da usare all’evenienza.