fbpx
Missouri
Greetings from Missouri (courtesy Bad Postcards)

Bad Postcards, irresistibilmente belle

Il brutto è solo un’apparenza. Almeno in alcuni casi, come sostiene Lon, ideatore di un blog su Tumblr in cui un’irresistibile collezione di Bad Postcards vi porterà a perdere ore di sonno: “Bad is a good thing here”. Come dargli torto? Da circa 6 anni Lon posta tutte le cartoline che nel tempo ha recuperato ovunque, nei mercatini, nelle vecchie soffitte, tra le pagine di vecchi libri e grazie al contributo dei follower che condividono questa sua passione.

Lon è sempre stato affascinato da immagini kitsch e bizzarre — alcune sono terribilmente esilaranti — così come dal Teatro dell’Assurdo e dai Monty Python. Le sue cartoline non sono un semplice archivio ma raccontano la storia sociale, estetica e culturale degli Stati Uniti tra il 1950 e il 1975 ricreando così un vero e proprio museo virtuale che non ha eguali in rete.

courtesy Bad Postcards
courtesy Bad Postcards

La nostra storia potrebbe concludersi qui, ma c’è molto di più da analizzare e da capire, poiché quello di Lon è un vero e proprio processo artistico che connette la Mail Art alla Camp Art e non si limita al puro collezionismo. Due riferimenti non casuali poiché nel primo c’è l’atto della condivisione e dell’eventuale rimaneggiamento del prodotto cartolina, nel secondo c’è l’uso deliberato, consapevole e sofisticato del kitsch che, in questo caso, è esattamente ciò che mette in atto il sito Bad Postcards.

L’arte non è prodotta da chi scatta e diffonde la cartolina originale ma da chi, Lon in questo caso, investe del tempo nel collezionare e divulgare parte della storia iconografica kitsch del suo paese, in un certo senso riqualificandone il valore. Ciò che Susan Sontag, in merito alla Camp Art, così definisce: “It’s good because it’s awful”.

Analizzando il sito la prima parola che ti balza in testa è appunto kitsch, ovvero quel sostantivo tedesco che indica gli oggetti di cattivo gusto. Oggetti sentimentali, talvolta patetici, privi del senso di creatività e originalità proprio dell’arte. Eppure questa parola nasconde significati meno superficiali che nel tempo andiamo recuperando. Pensate a Toilet Paper, il magazine ideato da Maurizio Cattelan e dal fotografo Pierpaolo Ferrari. Un art magazine in cui l’idea alla base è quella di creare una connessione tra linguaggio artistico e pubblicitario attraverso scatti che sono ironici, ambigui, provocatori, pop e kitsch. Ecco, le nostre Bad Postcards sono esattamente questo ma lo sono inconsapevolmente, la loro natura è pura e non modificata dal processo creativo, evocano quelle buone cose di pessimo gusto che non hanno altro significato che quello visibile.

Big Fish (somewhere) (courtesy Bad Postcards)
Big Fish (somewhere)
(courtesy Bad Postcards)

Ciò che Bad Postcards recupera è un fenomeno culturale tipico della metà del ‘900 in cui l’estetica è nettamente popolare e commerciale e per questo comprensibile a tutti. Non c’è nulla dietro queste immagini, almeno non nell’intenzione originale, poiché sono scatti che si esauriscono in se stessi.

Provate, rischiando la dipendenza, a sfogliare le pagine di Bad Postcards e vi renderete conto che ogni immagine ha una connotazione sentimentale, connessa alla nostra memoria collettiva. Per quanto si tratti, in questo caso, di cartoline prodotte esclusivamente negli Stati Uniti, osservandole non possiamo fare a meno di pensare a esempi simili che in passato hanno costellato le vacanze estive, sia che si fosse sulle spiagge dell’Adriatico o sulle Tre Cime di Lavaredo.

Where the action is! (courtesy Bad Postcards)
Where the action is!
(courtesy Bad Postcards)

Anni fa sul Vernacoliere aveva grande seguito la rubrica curata da Federico Maria Sardelli, Le più belle cartolyne del mondo, poi raccolta in un libro pubblicato da Mario Cardinali editore. Il volume prende in esame il periodo aureo, tra gli anni Sessanta e Ottanta, nel quale si sono andati a definire filoni tematici quali (copiamo dal testo di presentazione): Compleanni e onomastici di nani paffuti fronteggianti torte radioattive; Amanti malandrini; Minimiliti (che include anche la sconfinata serie del giovane alpino); Luoghi inospitali (steppe riarse, forre motose, selve di cactus, benzinai, ecc.); Animali del cazzo (cani bavosi, cammelli, pellicani, criceti e altre bestie con elevate capacità infettive, spesso fotografate assieme ai bambini); Caserme e periferie urbane degradate; Ballerini di flamenco & tàngheri in pose artificiose; Mezzi meccanici moderni (nani che guidano go-kart, baldi motociclisti, carretti trainati da ciuchi, cani ecc.); Trote seminude o allusivamente atteggiate; Costumi tradizionali; Vedute mosaicate di paesi o città (dai 9 ai 23 mini fotogrammi invisibili a occhio nudo); Cartoline incomprensibili (strada sterrata con macchina parcheggiata in lontananza, bambolotto in mezzo al prato, villetta di cemento ecc.).

Famous Green Ridge turkey dinner (courtesy Bad Postcards)
Famous Green Ridge turkey dinner
(courtesy Bad Postcards)

Al di là dell’Atlantico, più o meno negli stessi anni, aspiranti fotografi o convinti tali immortalavano, in studio o en plein air, pezzetti di storia quotidiana che oggi rileggiamo come un ideale coast to coast, un’immersione nella provincia americana che tanto ha dato al nostro immaginario, non soltanto estetico, spazi in cui l’uomo si perde, luoghi descritti da così tanta letteratura e cinema che sembrano innestati con un chip nella nostra memoria.

Immagini dai colori saturi, alcune con una pessima messa a fuoco, tagli improbabili e font talmente rare che neanche il più grande appassionato di lettering saprebbe individuare. Ma soprattutto, i soggetti, i veri protagonisti di questo viaggio nella cultura americana del secolo scorso: dai motel alle interstatali, dal cibo (il contemporaneo food porn ha qui le sue origini) agli oggetti di design, dai gattini (memi ben prima del web) a Gesù e comprimari vari, dai panorami sul nulla a quelli sul non spiegabile con alcuna parola.

Ready for lunch! (courtesy Bad Postcards)
Ready for lunch!
(courtesy Bad Postcards)
This is Connecticut (courtesy Bad Postcards)
This is Connecticut
(courtesy Bad Postcards)
Old New England tourist attraction (courtesy Bad Postcards)
Old New England tourist attraction
(courtesy Bad Postcards)
Greetings from Cape Cod, Massachusetts (courtesy Bad Postcards)
Greetings from Cape Cod, Massachusetts
(courtesy Bad Postcards)
Fisherman's paradise (courtesy Bad Postcards)
Fisherman’s paradise
(courtesy Bad Postcards)
Wildwood by the Sea, New Jersey (courtesy Bad Postcards)
Wildwood by the Sea, New Jersey
(courtesy Bad Postcards)
Hackensack river crossing (courtesy Bad Postcards)
Hackensack river crossing
(courtesy Bad Postcards)
Pocono Mountains Motel Luxury (courtesy Bad Postcards)
Pocono Mountains Motel Luxury
(courtesy Bad Postcards)
Jesus Knock Knock (courtesy Bad Postcards)
Jesus Knock Knock
(courtesy Bad Postcards)
Pickwick Motor Inn, Long Island, NY (courtesy Bad Postcards)
Pickwick Motor Inn, Long Island, NY
(courtesy Bad Postcards)
A telephone for every mood (courtesy Bad Postcards)
A telephone for every mood
(courtesy Bad Postcards)
Mona Lisa Motel, South Carolina (courtesy Bad Postcards)
Mona Lisa Motel, South Carolina
(courtesy Bad Postcards)
Greetings for Interstate 95 (courtesy Bad Postcards)
Greetings for Interstate 95
(courtesy Bad Postcards)
Greetings from The Atlantic Coast (courtesy Bad Postcards)
Greetings from The Atlantic Coast
(courtesy Bad Postcards)
Greetings from Georgia, the peach state (courtesy Bad Postcards)
Greetings from Georgia, the peach state
(courtesy Bad Postcards)
Jesus gives directions (courtesy Bad Postcards)
Jesus gives directions
(courtesy Bad Postcards)
The North Pole Motel Café, Florida (courtesy Bad Postcards)
The North Pole Motel Café, Florida
(courtesy Bad Postcards)
Oranges, Florida (courtesy Bad Postcards)
Oranges, Florida
(courtesy Bad Postcards)
La ricetta della “Florida orange meringue pie” (courtesy Bad Postcards)
La ricetta della “Florida orange meringue pie”
(courtesy Bad Postcards)
Hydro-electric station (courtesy Bad Postcards)
Hydro-electric station
(courtesy Bad Postcards)
Modern Aire Water Cooler (courtesy Bad Postcards)
Modern Aire Water Cooler
(courtesy Bad Postcards)
National Trout Festival, Kalkaska, Michigan (courtesy Bad Postcards)
National Trout Festival, Kalkaska, Michigan
(courtesy Bad Postcards)
Michigan food (courtesy Bad Postcards)
Michigan food
(courtesy Bad Postcards)
Picturesque Indiana (courtesy Bad Postcards)
Picturesque Indiana
(courtesy Bad Postcards)
Interstate, somewhere (courtesy Bad Postcards)
Interstate, somewhere
(courtesy Bad Postcards)
Greetings from Missouri (courtesy Bad Postcards)
Greetings from Missouri
(courtesy Bad Postcards)
Greetings from Iowa where corn is king (courtesy Bad Postcards)
Greetings from Iowa where corn is king
(courtesy Bad Postcards)
Tri-State view, South Dakota (courtesy Bad Postcards)
Tri-State view, South Dakota
(courtesy Bad Postcards)
Ranch Store, South Dakota (courtesy Bad Postcards )
Ranch Store, South Dakota
(courtesy Bad Postcards )
Greetings from Kansas (courtesy Bad Postcards)
Greetings from Kansas
(courtesy Bad Postcards)
Greetings from Arkansas (courtesy Bad Postcards)
Greetings from Arkansas
(courtesy Bad Postcards)
Greetings from Texas (courtesy Bad Postcards)
Greetings from Texas
(courtesy Bad Postcards)
Men in space (courtesy Bad Postcards)
Men in space
(courtesy Bad Postcards)
Radio Church of God, Big Sandy, Texas (courtesy Bad Postcards)
Radio Church of God, Big Sandy, Texas
(courtesy Bad Postcards)
U.S. Highway 66, Albuquerque, New Mexico (courtesy Bad Postcards)
U.S. Highway 66, Albuquerque, New Mexico
(courtesy Bad Postcards)
The desert is alive (courtesy Bad Postcards)
The desert is alive
(courtesy Bad Postcards)
Beautiful Denver Post Office (courtesy Bad Postcards)
Beautiful Denver Post Office
(courtesy Bad Postcards)
Seligman Shop, Arizona (courtesy Bad Postcards)
Seligman Shop, Arizona
(courtesy Bad Postcards)
Tucson, Arizona (courtesy Bad Postcards)
Tucson, Arizona
(courtesy Bad Postcards)
Ambassador Hotel, L.A., California (courtesy Bad Postcards)
Ambassador Hotel, L.A., California
(courtesy Bad Postcards)
San Francisco meets the Mighty Pacific (courtesy Bad Postcards)
San Francisco meets the Mighty Pacific
(courtesy Bad Postcards)
Death Valley (courtesy Bad Postcards)
Death Valley
(courtesy Bad Postcards)
Fabulous private pool suites, Las Vegas, Nevada (courtesy Bad Postcards)
Fabulous private pool suites, Las Vegas, Nevada
(courtesy Bad Postcards)
Nevada (courtesy Bad Postcards)
Nevada
(courtesy Bad Postcards)
Potato Digging, Idaho (courtesy Bad Postcards)
Potato Digging, Idaho
(courtesy Bad Postcards)
Montana (courtesy Bad Postcards)
Montana
(courtesy Bad Postcards)
God gospel (courtesy Bad Postcards)
God gospel
(courtesy Bad Postcards)
contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
vintage german illustration 2
Tesori d’archivio: quasi 1000 illustrazioni tedesche d’epoca su Flickr