fbpx

Save the date | Pollaz a Zoo: in mostra una serie di opere ispirate al mondo di Wes Anderson

pollaz_a_zoo_2

Difficile definire Paola Colombo, in arte Pollaz. Parliamo di lei fin dal 2010 ma non abbiamo ancora trovato un’etichetta appropriata per questa veronese laureata in Scenografia all’Accademia di Belle Arti che ha scelto come strumenti d’elezione l’ago, il filo e la macchina da cucire, disegnando sui tessuti e coi tessuti, realizzando stampe, illustrazioni ricamate, accessori e ritratti in 3D—tra cui i suoi best seller, le Pillow Faces.

«Fondamentalmente faccio cose coi tessuti», così si presenta lei sulla sua pagina Facebook, e io non posso che darle retta, annunciando che il prossimo 12 marzo una serie di sue opere, tutte dedicate al mondo e all’immaginario di Wes Anderson, sarà in mostra a Bologna, nella location più adatta ad ospitare il trinomio Anderson-illustrazione-crafting, ovvero da Zoo.

Protagonisti dell’esposizione saranno i personaggi dei film del regista texano (tra i più feticizzati di sempre), dal suo primo lungometraggio Bottle Rocket, del ’96, fino all’ultimo Grand Budapest Hotel.
E per avere un piccolo assaggio di quel che ci sarà, ecco di seguito una piccola serie di indizi postati da Pollaz in questi giorni.

[cbtabs][cbtab title=”INFO”]WES
WES
WES
Pollaz a Zoo

QUANDO: 12 marzo — 3 aprile 2016
OPENING: 12 marzo | 19,00
DOVE: Zoo | Strada Maggiore 50/A, Bologna
INFO: Facebook[/cbtab][cbtab title=”MAPPA”][/cbtab][/cbtabs]

pollaz_a_zoo_3

pollaz_a_zoo_4

pollaz_a_zoo_5

pollaz_a_zoo_6

pollaz_a_zoo_7

Altre storie
ABITA RGB 01
Abitare le lettere: l’alfabeto illustrato dello studio Divisodue