Dentro allo specchio: la collezione invernale di Comeforbreakfast

Entrare su un sito che ti accoglie con due baldi giovani che schioccano le dita in un tempo tutto loro è sicuramente un buon preludio. Non che mi servisse, dato che scrivo a proposito di Comeforbreakfast, brand che dal 2010 fa aumentare i battiti del cuore a tutti noi frizzifrizziani e che, scopro, ha fatto la sua prima comparsa qui da noi grazie ad un fortuito viaggio in treno. Questa la storiella, nel lontano 2009, e direi che ne sono passati di treni su binari, di acqua sotto i ponti e di luoghi comuni in luoghi comuni.

Antonio Romano e Francesco Alagna sono ancora bravi (e belli) come allora, ma è chiaro che siano “cresciuti” nel corso di tutti questi anni, arrivando a realizzare una collezione, la FW 15/16, che è una delle mie preferite (dopo quella del Fanciullino Interiore, lo ammetto). Siamo sempre davanti a due individui che potrebbero essere uno lo specchio dell’altra, come quando incontri una persona che pensa come te, parla come te e ha il tuo stesso sguardo di meraviglia nei confronti di alcuni dettagli che molti altri, intorno, non colgono.

man-fw1516-03

E se quando incontri spiriti del genere da un lato ti senti sollevato (non sei solo-qualcuno ti capisce-anche l’altro si emoziona per quella canzone), dall’altro sei terrorizzato perché se gli opposti si attraggono, i simili si distruggono (con la malinconia, con ogni probabilità), mentre da un terzo immaginario lato una cosa è certa: grazie a Comeforbreakfast ci si potrà scambiare i vestiti. Quindi, nel delirio del sentirsi come Elliot con Mr.Robot, entrambi potrete indossare chiodi e capispalla di pelle verniciata, caldissimi maglioni tricot color petrolio, cappottoni in tessuto tecnico per i giorni sotto zero, candide camice dal collo ottocentesco ed eleganti scarpe pitonate.

Invece nei giorni in cui ognuno ha (o pensa) di avere una personalità singola e singolare ci sono capi solo per lei e capi solo per lui. Lei (Amy Willock) indossa ampi pantaloni dalla linea giapponese neri o bianchi, lavoratissimi, un maglione-vestito al ginocchio di diversi colori (senza esagerare) e una favolosa jumpsuit che vorrei fortemente accarezzare, perché non riesco ad immaginare quanto quel tessuto possa essere ruvido e quanto quelle sfaccettature scintillanti. Lui (Jonjo Mcguire) porta invece molto bene dei jeans al ginocchio morbidi (e, un altro paio, alla caviglia), un caldo maglione color nocciola, una t-shirt rosso mattone lucido ed eleganti pantaloni neri che gli calzano a pennello.

Nessun problema quindi se lei si sente lui o lui pensa di esser lei, in qualunque caso avranno una bellissima immagine riflessa da guardare.

women-fw1516-05

man-fw1516-02

women-fw1516-01

man-fw1516-06

women-fw1516-02

man-fw1516-04

women-fw1516-03

man-fw1516-08

women-fw1516-06

man-fw1516-07

women-fw1516-08

contributor
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.