Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.
(foto: Frizzifrizzi)

Color Swatch Calendar: tutti i colori del 2016

Che colore hanno i giorni? Neri e rossi, se guardi i più classici tra i calendari. Ma prova a pensare più in astratto. Che colore ha, ad esempio, un 2 gennaio, di solito pallida parentesi tra il ben più blasonato 1° dell’anno e il 3, quando smaltita la sbornia la mente comincia a ragionare sul fatto di dover aggiungere un +1 alla conta del millesimo?

A me viene in mente un colore smorto, ma visto che nel 2016 il 2 gennaio cascherà di sabato, quindi potenzialmente mantenendo un certo vigore festaiolo, non troppo smorto. E difatti il calendario che ho di fronte a me, sulla scrivania, lo dà come un bel rosino pastello. Non poi così lontano dal rosa barocco associato al mio compleanno (15 febbraio), mentre una delle mie future settimane preferite sarà quella che va dall’11 al 17 gennaio, con una palette che sa profondamente di caffè, o quella ipersatura di fine luglio—occhio però ai giorni dal 23 al 29 maggio, saranno sbiaditissimi!

(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)

Lungi dal voler fare le recensioni ai giorni (quelle, dotte e gustosissime, le fa già Cristiano De Majo su Prismo), quel che sto cercando di fare è suggerire un uso alternativo al Color Swatch Calendar, che si presenta in fogli settimanali fatti di campioni-colore da strappare quando il giorno è già passato (perlomeno gli ottimisti), accumulando poi i campioni (e, idealmente, i giorni) nell’apposito contenitore per poi creare palette da avvitare (le viti sono comprese) e tenere come stimola-ispirazioni.

La cosa davvero affascinante, al di là dell’uso originale e all’eventuale attrazione che un prodotto del genere potrebbe suscitare su tanti designer che hanno bisogno di riempirsi di oggetti che dicano che loro sono effettivamente designer, è il fatto di poter utilizzare i campioncini per tante altre cose: come segnalibro, per prendere micro-appunti, come ricordo delle giornate davvero memorabili (e magari poi le tieni tutte in un vasetto), come oggetto con 0 valore economico e 100 valore affettivo da regalare a una persona cara («ecco, ti regalo il mio mercoledì 8 giugno, che è stato giallo e luminosissimo grazie a te») oltre a tutto ciò che potrebbe venirti in mente grazie a un binomio tanto esplosivo: colori + giorni, c’è abbinamento più affascinante per far scattare conversazioni surreali o futuristiche visioni?

(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
(foto: Frizzifrizzi)
Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.