fbpx

Save the date | Ratatà Festival

manifestoratataflat-1

È un segnale importante, credo, che due festival sulle autoproduzioni editoriali si tengano negli stessi giorni. fuoriMICRO da una parte, giunto alla quarta edizione, per tre giorni al centro del mondo nel marasma del Fuorisalone; dall’altra Ratatà, prima edizione, per tre giorni a centinaia di chilometri di distanza dal marasma, arrampicato tra le salite e le tranquille viuzze di una splendida cittadina fuori mano come Macerata e in un centro sociale, per giunta.

L’11 – 13 aprile 2014 quindi bisognerà fare una scelta di campo. Che se per il pubblico è cosa normale e scontata, per i micro-editori che si occupano di fumetto, di illustrazione e grafica la questione è ben più complicata: salone vs. colline, casino vs. serate a ciauscolo e vino. Soprattutto, essendo un mondo mini-minuscolo dove grosso modo ci si conosce tutti, sotterranee staranno già girando le voci, le congetture, i messaggi privati su facebook, lontani da occhi indiscreti.

Eppure credo che oltre ad essere un segnale importante, se entrambi i festival saranno un successo—e sono convinto che sarà così—quella di aprile sarà una sorta di prova di forza, il superamento di uno stress test (per citare l’odioso linguaggio finanziario) che potrà dar fiducia a una scena che seppur in crescita costante rimane comunque un fenomeno sommerso, sconosciuto ai più.

ratata2

Ideato da Nicola Alessandrini (già intervistato per la nostra rubrica 7am), Lisa Gelli (7ammizzata pure lei) e Lorenzo Bartolucci, il Ratatà festival è a cura di una nostra vecchia conoscenza come Strane Dizioni, piccolo editore indipendente che da anni realizza veri e propri capolavori di carta e inchiostro. Insieme agli “strani dicitori (o dizionari?)” tutta una serie di agguerrite e iperattive realtà locali come il Teatro Rebis, il Circolo ARCI Terminal, la legatoria d’arte Librare e il centro sociale autogestito Sisma, che è poi anche la location dell’evento.

Tra mostre, laboratori, live panting di arte urbana, presentazioni di libri, proiezioni di film e tanti, tantissimi espositori (la gran parte dei quali già apparsi sulle pagine di Frizzifrizzi) il programma è ricchissimo e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Appunto.

p.s.
lo splendido volantino di Ratatà è stato realizzato da Nicola Alessandrini e Lisa Gelli

QUANDO: 11 – 13 aprile 2014
DOVE: csa Sisma | via Alfieri 8, Macerata | mappa
Circolo ARCI Terminal | via Fonte Maggiore 25, Macerata | mappa

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
point 51 1
Il nuovo numero della rivista Point.51 è dedicato alle storie di coraggio e resistenza in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo