fbpx
bauhaus travel book 2

Bauhaus Travel Book

Poche scuole hanno lasciato nel mondo dell’arte e della progettazione un’influenza tanto profonda quanto quella del Bauhaus, che in soli quattordici anni attività (tra i più “caldi” del Novecento, a cavallo delle due Grandi Guerre: 1919-1933) ha tracciato un solco profondo in discipline come l’architettura, la grafica, il design, la ceramica, la tipografia, la fotografia, la pittura e persino un’arte performativa come il teatro.

Nato dal sogno di uno dei più grandi architetti del secolo scorso, Walter Gropius, che l’ha diretto per i primi sette anni di attività prima di lasciare il timone ad altri due mostri sacri dell’architettura come Hannes Meyer prima e Ludwig Mies van der Rohe poi, il Bauhaus fu una sorta di scuola itinerante: dalla prima sede di Weimar, in Turingia, nella parte centrale della Germania, si spostò prima a Dessau (dal 1925) poi a Berlino (dal ’32, dove durò però un solo anno e chiuse per via delle leggi naziste), seguendo un’immaginaria linea retta verso Nord-Nord-Est e lasciando durante il percorso tutta una serie di “segni” sul territorio, che uniti ai lavori realizzati in altre parti del paese formano una vera e propria mappa dell’eredità fisica che il Bauhaus ha lasciato al mondo — mentre l’eredità “immateriale”, enorme, è impossibile da quantificare e catalogare.

bauhaus_travel_book_2

Da qui l’idea di realizzare una sorta di guida turistica che raccolga tutte le tappe di un ipotetico Bauhaus-tour, guida che è poi effettivamente uscita un paio di anni fa, con oltre 300 pagine tra itinerari con i vari luoghi da visitare—con tanto di storia, curiosità, foto e illustrazioni—e glossario.

Il Bauhaus Travel Book si può acquistare su Amazon.

bauhaus_travel_book_3
bauhaus_travel_book_4
bauhaus_travel_book_5
bauhaus_travel_book_6
bauhaus_travel_book_7
bauhaus_travel_book_8
bauhaus_travel_book_9
bauhaus_travel_book_10
bauhaus_travel_book_11
bauhaus_travel_book_12
bauhaus_travel_book_13
bauhaus_travel_book_14

foto via Heimann Und Schwantes

Altre storie
little domestic architectures 1
Little Domestic Architecture: arrivano il libro e la mostra