Save the date | Loveless

Diceva Il Saggio, nelle vesti di un mio vecchio (pure d’anagrafe) compagno di bevute—il che dovrebbe far scattare dubbi sull’accuratezza del dialogo di seguito riportato, forse mai avvenuto nel mondo reale ma facciamo come se, che tanto a spiegar l’amore sono buoni tutti, è viverlo il problema (o era il contrario?), e andiamo avanti. Come diceva dunque Il Saggio a cavalcioni del suo Zip rosso amaranto ad uno che gli chiedeva perché se ne stava sempre sopra allo scooter alla sua età: «sto scappando».
«Hai trovato finalmente uno che vuole menartele?» s’incuriosiva l’altro, di poco più vecchio, un fiore di plastica in bocca, rimasto lì dall’ultima sigaretta fumata tanti anni prima.
«Macché. Sto scappando dall’amore. Non la smette di inseguirmi». E qualche giorno dopo magari la versione cambiava e piuttosto che scappare raccontava di correre appresso all’amore—spesso nelle vesti di una signora di facili costumi da andare a visitare o di una giovanetta che sapeva già di non poter conquistare ma che gli ricordava di quando pure sua moglie era bella.

Quando ho letto del progetto di Michael Rotondi e Giulio Zanet, creato appositamente per il festivalfilosofia 2013 e prossimamente esposto, a partire dal 13 settembre prossimo, presso l’ultra-citato (da queste parti) Spazio Meme di Carpi in una mostra a cura di Francesca Pergreffi, ho subito pensato a quello scambio di battute tra vecchi ubriaconi col senso dello spirito (inteso sia come soffio vitale che come alcol).

È proprio l’amore—che come un metronomo che soffre d’aritmia scandisce malamente le nostre vite in fuga (di sicuro nel tempo, a volte pure nello spazio) ed oscilla tra cuore e carne, sospiri e gemiti, rincorse e ritirate—è il tema del progetto Loveless, che prende il la dall’omonimo capolavoro anni ’90 dei My Bloody Valentine.
Una mostra per cuori spezzati, pezzati, pi(zzi)ccanti e prezz(ol)ati. Da non perdere, come tutte quelle che organizzano in quel di Carpi i ragazzi di Spazio Meme.

QUANDO: 13 settembre – 20 ottobre 2013
OPENING: 14 settembre | 19,00
DOVE: Spazio Meme | via Giordano Bruno 4, Carpi (Mo) | mappa

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.