Home by The Selby x Svbscription

Svbscription rientra in una tipologia di acquisto che ultimamente si sta diffondendo con una certa rapidità, in rete, e che in qualche modo somiglia ai vecchi cataloghi per corrispondenza, solo aggiornati all’era dell’e-commerce. Come un tempo ci si abbonava al club del libro per ricevere comodamente a casa volumi in offerta, scelti da una lista mai troppo (ben) fornita e spediti più o meno a caso (l’effetto sorpresa), così oggi ci si può abbonare a servizi che ti spediscono a casa—dentro a scatole dal packaging ben studiato—cosmetici e accessori (questi i prodotti più diffusi per tale tipologia di vendita), di solito campioncini di prova, più raramente prodotti veri e propri, forniti dalle più disparate aziende del settore (per i curiosi, qua c’è una lista di scatole magiche).

La differenza tra le suddette scatole rosa e Svbscription è che quest’ultimo non ti spedisce cosmetici ma riviste indipendenti, oggetti d’artista, accessori moda, pezzi di design…

Il tutto in scatole con dentro una selezione a tema, a volte persino d’autore, come nel caso dell’ultimo box, firmato da nientepopodimenoché The Selby, l’uomo a cui si deve il merito di aver reso fighe—attraverso il suo omonimo sito—le case disordinate dei bohémien di mezzo mondo ed il demerito di aver contribuito alla diffusione a macchia d’olio di un’estetica hipster costruita proprio sopra allo stile di vita che Todd Selby, di professione fotografo, ama tanto ritrarre.

Passiamo alla scatola—Home by The Selby x Svbscription, che per dissacrare un po’ il mito hipsterico di Mr.Selby ribattezzeremo, usando un rozzo regionalismo, lo scatolo del Selby.
Nello scatolo del Selby c’è roba bella e buona—dal salvadanaio di Martino Gamper al papillon di Miller’s Oath, passando per cioccolato limited edition, ciabatte Brother Vellies e portachiavi Parabellum—scelta tra marchi e designer di alto livello o realizzata appositamente per l’occasione, insieme ad un ricettario illustrato da artisti internazionali (nomi e link dei personaggi coinvolti li trovi qui).

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.