Claudia Schulz | Deka Collection

Una costante rilettura degli anni ’20 e ’30 dello scorso secolo in chiave moderna e urbana, come ho avuto modo di scrivere più volte su queste pagine, è questa l’essenza dei bei cappelli di Claudia Schulz.

A questa però quest’anno Claudia affianca un percorso tra la decadente architettura cubana, gli stili architettonici che si sovrappongono e mescolano lungo le assolate strade dell’Avana diventano fonte di ispirazione della Deka Collection che vedete nelle immagini.
Giochi di rossi e poi nero e grigio.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.