Paola Grande Gioielli

Seguitemi perché questa è una storia che dura da almeno quattro generazioni, una storia di donne, una storia di madre e figlia, una storia che parla napoletano, che nasce a Chiaia e che è scritta con pietre e materiali preziosi, lavorati con sapiente perizia da donne per adornare altre donne.
Paola Grande dunque è napoletana, creatrice di gioielli e figlia d’arte. Inizia a lavorare negli anni ’90 firmando la linea Habuhiah.

Il suo atelier, nel cuore elegante del quartiere Chiaia, è un’officina creativa dove il gioiello è cultura, creazione originale e artigianale. Dove accanto alle collezioni nuove trovano spazio le produzioni “su misura” che Paola realizza rivisitando vecchi gioielli e accostandoli a materiali di recupero.
Nel 2012 arriva Giulia di Pace, figlia di Paola classe ’87, che dopo aver conseguito la laurea a Milano alla Nuova Accademia di Belle Arti al corso di laurea Fashion & Textile Design e lavorato due anni a Parigi in ambito moda, affianca la madre portando con sé nuova linfa, vitalità e idee.

Nascono così tre collezioni:

Eventail, ispirata dal ventaglio, l’accessorio più femminile e lezioso che esiste. Simbolo di regalità, potere, mistero e seduzione; il ventaglio suggerisce forme e linee inedite con metalli lavorati a plissé, leggeri e scultorei al tempo stesso.
Orecchini, anelli, collane, spille e ciondoli lavorati in argento brunito e bronzo che creano un gioco suggestivo di luci e ombre specie se accostati a perle o a pietre preziose e semi-preziosi.

Nastri è una collezione di gioielli realizzati interamente a mano da artigiani orafi partenopei, disponibili in argento 925 , oro 18kt e bronzo e sono abbinati ai brillanti, alla pirite naturale, all’onice, alla labradorite, al quarzo, al topazio e alle ametiste. Sono gioielli dalle forme avvolgenti che simboleggiano e sprigionano la forza della materia di cui sono creati.

Entropia, la collezione deve il nome ai forti contrasti, agli accoppiamenti insoliti, qui le forme si fanno geometriche e tridimensionali. L’energia positiva che scaturisce dai cristalli si sposa alla forza dei metalli.

Altre storie
Il Segno della tua voce in un gioiello