Frizzifrizzi è in pausa estiva. Torniamo a settembre.

Farewell to 1992: nostalgia Novanta

Scommetto che tutte le signorinelle (e non solo) all’ascolto hanno indossato almeno una volta delle espadrillas facendo la loro bella figura. Qualche anno fa, alla fine del millennio, quelle scarpette di tela e corda erano un must indiscusso: io – modestamente – ne avevo una bella collezione e mia madre, contentissima, non era da meno in quanto a “zeppate” estive.
Le espadrillas erano, insomma, dei pezzi da Novanta come Beverly Hills 90210, come i Levi’s a vita alta, il Grunge e come certi tormentoni estivi che avevano ancora la dignità di potersi chiamare tormentoni estivi. Facili al colore e alla disinvoltura, erano i simboli di un decennio speso tra pomeriggi in giardino, passeggiate mano nella mano e giornate al mare. E soprattutto, esclusi i primi due giorni di dolore (dovuti agli eventuali laccetti e ai bordi della tela), erano comode da morire.

È vero: non sono mai scomparse del tutto ed anzi, in bianco e al maschile, sono diventate quasi benestanti a Portofino. Tuttavia, il potere del must rivisitato (o della memoria) sortisce sempre un bell’effetto. Per la moda questa è la “stagione dei grandi ritorni”, quella dei grandi classici, e mai come in questo caso il terreno è battuto e collaudato. Perché non riproporre, quindi, questo gran pezzo da Novanta?

Non ci ho pensato io: ci ha pensato Farewell Footwer, un progetto che quest’estate—con Farewell to 1992—porta sul mercato una collezione di espadrillas vintage frutto di una selezione di modelli made in Spain originali degli anni Novanta, vivacizzati e reinterpretati.
I modelli tradizionali, grazie ad una lavorazione artigianale, subiscono una trasformazione: delle semplici applicazioni rinfrescano il vecchio concept rendendo il tutto più easy e contemporaneo. Il risultato? Espadrillas 2013: comode, pratiche, rilassate, nostalgiche. Ai piedi un po’ di anni Novanta e un po’ d’estate di annata. I toni sono quelli del marrone, del blu, dell’écru; i dettagli fluo e le righe attualizzano il tutto e rendono la collezione versatile ed informale.

Per il prossimo anno c’è già un nuovo progetto Farewell in cantiere, disponibile in anteprima da settembre: leitmotiv delle fortunatissime espadrillas saranno le icone del passato, reinterpretate e adattate.
Noi (scarpette ai piedi) stiamo già aspettando.

contributor
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.