7am | Salvatore Palazzo

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Salvatore Palazzo (qui il suo blog).

Ciao Salvatore, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratore?
Sono siciliano e ho 25 anni, vivo da 9 anni a Milano e ho iniziato prima a disegnare che parlare, quindi direi che di tempo ne è passato, ma illustro in maniera consapevole da pochi anni.

Matita o penna grafica?
Io parto sempre dalla matita come base, è quella che mi rende più veritiero nei tratti e nel messaggio che voglio dare, ogni vibrazione della matita verrebbe annullata con una penna grafica… purtroppo.

Cosa fai quando non disegni?
Quando non disegno penso che dovrei mettermi a disegnare, vado in giro per Milano e provo ad esser invisibile, cosa che mi riesce molto bene. Per il resto cerco di assorbire il più possibile visivamente parlando.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Sulla mia scrivania non manca mai un ipod, della carta con delle matite di vari colori e tazza del thè.
Sì, sono noioso. Fieramente noioso.

Un disegno pesa quanto…
Un disegno pesa quanto… l’anima di chi lo partorisce, a volte il mio esser viscerale mi porta a metter tutto il mio mondo all’interno di un lavoro, a volte mi aiuta e mi risolleva tanto, altre no, in effetti non bisogna far uscire tutto di sé perché si può rimanere svuotati e persi.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
Educazione siberiana di Nicolai Lilin e The dreamers di Bertolucci.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
Beh, di illustratori nell’ultimo periodo ne vedo tanti e molto bravi, Tiziano Angri è uno di quelli che seguo molto volentieri e che consiglio.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.