Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

1pm | Antonio e Luca Abbruzzino

Abbiamo intervistato Antonio e Luca Abbruzzino.

* * *

Ciao Luca e Antonio, quanti anni avete di dove siete e da quanto tempo fate i cuochi?

Luca: ho 23 anni, vivo ad Andali un piccolo paese della pre-Sila catanzarese e faccio il cuoco da 2 anni e mezzo.
Antonio: ho 49 anni, vivo ad Andali un piccolo paese della pre-Sila catanzarese e faccio il cuoco da più di 30 anni.

Qual è il vostro primo ricordo alimentare o il ricordo del primo sapore?

L: la pasta al forno di mamma e di nonna.
A: gli spaghetti rotti in brodo di alici e finocchietto (orribili) della mia nonna.

02

Cosa fate quando non cucinate?

L: quello che fanno i ragazzi della mia età: uscire, divertirsi e sport cercando di scaricare tutto, staccare la spina e fare tanti viaggi con la testa, sogno tanto.
A: mi dedico ai nuovi piatti e alla famiglia.

Dove lavorate? Descrivete la vostra cucina con 3 aggettivi.

L: lavoro nel ristorante di famiglia Antonio Abbruzzino Alta Cucina Locale. La mia cucina è istintiva, semplice ed equilibrata.
A: lavoro a Catanzaro nel mio Ristorante Antonio Abbruzzino Alta Cucina Locale. La mia cucina è semplice, pulita ed essenziale.

Tre ingredienti per voi fondamentali per una buona ricetta.

L: natura, passione e tanta fantasia.
A: amore, passione, ricerca e semplicità.

03

Qual è l’immagine che volete evocare con i sapori della vostra cucina?

L: sicuramente quella della mia terra, ma l’importante è che susciti emozioni.
A: l’immagine di un quadro di arte contemporanea.

Un cuoco che ci consigliate di tenere d’occhio?

L: Mirko Balzano [n.d.r. noi lo abbiamo già intervistato qui].
A: mio figlio Luca.

05

07

04

06

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.