Servomuto

Lo dico sempre io e lo diceva sempre anche mia nonna, la luce arreda, più di qualsiasi altra cosa.
Lei si riferiva alla luce del suo caminetto, io guardando i lavori di Servomuto, rivivo quell’atmosfera domestica, quel calore e quelle forme appassionatamente retrò.

Il duo di art-designer, Francesca De Giorgi e Alessandro Poli, reinventano i paralumi donando loro una ricercata bellezza da antichi arredi.
Sono tutti pezzi unici, realizzati e rielaborati a mano per vecchi modelli di abat-jour, lampadari e copri lampade.
I materiali sono quelli che piacerebbero ad un “tappezziere anarchico” (sono parole loro) con trame tartan, passamaneria fuori misura, stampe neogotiche e decori militari dell’Armata Rossa che riescono ad apparire paradossalmente minimal, chic.
La bellezza di queste lampade d’autore è nel loro stesso apparire, per goderne appieno non è necessario doverle vedere accese.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Logomotive: la grafica dell’epoca d’oro del settore ferroviario americano