fbpx
duro olowu

Duro Olowu | SS2013

duro olowu 00

Duro Olowu è un perfezionista. Non si direbbe, visto che i colori e le fantasie che usa nelle sue collezioni a volte sembrano scelte casuali. E certo che a qualcuno potrebbero non piacere, e certo che qualcuno potrebbe storcere il naso davanti a cotanta allegria (che, alle volte, nel vestire non è compresa), ma le creazioni di Olowu sono, in una parola, perfette.
Che vi piacciano o meno gli abiti colorati, particolari, fuori dalla normalità cromatica che siamo abituati ad indossare e vedere, non si può dire che Olowu non sia un talentuoso designer.

Questo stilista nigeriano (del quale abbiamo parlato qui) che nel 2004 si è fatto notare durante la fashion week londinese, si è affermato in poco tempo per l’utilizzo di stampe africane, patchwork, minuziose lavorazioni e per quel che tutti conoscono come “Duro”, un vestito patchwork a vita alta, spesso presente nelle sue collezioni.

Per la prossima estate Duro Olowu ci propone delle splendide stampe che ricordano il Giappone su eleganti abiti dalla vita alta, completi giacche-gonna (a ruota o longuette) e camicie che diventano vestiti.
Poi ci sono loro, i colori, che, a parte l’elegantissimo completo in seta bianco candido composto da una camicia con ruches e pantaloni palazzo, la fanno da padrona.
Creazioni che sembrano dipinte, con grandi e irregolari pennellate o precisi disegni, su camicie (patchwork, floreali o in tinta unita), ampie gonne, freschi scamiciati o lunghissimi abiti.
I colori vanno dal nero al bianco panna, dal rosso fuoco al giallo sole, dal blu notte al fucsia in differenti tonalità. Il tutto mescolato, sperimentato ed utilizzato in maniera tale da non eccedere né esagerare mai, ottenendo invece un risultato elegante, spettacolare, perfetto.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
giulia tamburini gioielli giona 1
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi