fbpx
aroma30

Aroma30 | SS2013

aroma30

Sia che siate amanti dei fiori (come mia sorella Gemma, che ci ha costretto per ben due volte ad andare ad Amsterdam per riuscire a comprare i tulipani al mercato dei fiori galleggiante) o che facciate parte di quella schiera di persone a cui poco frega di ricevere o piantare una qualsivoglia specie floreale, una cosa è certa: la collezione “Botanica” per la prossima primavera/estate di Michela Fasanella (ovvero Aroma30, brand di cui abbiamo parlato in una sfilza di articoli su Frizzifrizzi) vi piacerà.

Come se vi regalassero una Primula Odorosa (bellezza vincente), una Ginestra (amore in tutte le stagioni) o una Rosa muscosa (confessione d’amore) questa collezione ha un significato particolare proprio perché ispirata a elementi botanici che Michela ha trasformato in leggiadre vesti.
Ed ecco che tra corolle di seta e pistilli vellutati si spiega, come girasoli in un fiorito campo d’estate, la collezione di Michela per l’estate che verrà: i colori vanno dal bianco al fucsia, dal nero al grigio, passando per il blu e il beige mentre i tessuti sono il chiffon, il georgette di seta, il lino e il jersey, tutto sapientemente utilizzato per creare abiti dalle linee semplici, ma caratterizzati da lavorazioni particolari che ricordano proprio i fiori da cui la designer ha preso ispirazione.

Sovrapposizioni geometriche, morbidi e leggeri capi che sembrano davvero composti da petali floreali, ma anche camicie e gonne longuette più aderenti ed eleganti abiti che fasciano il corpo.
Una collezione romantica, fresca e leggiadra, proprio come dovrebbe essere un fiore che viene regalato. L’importante è scegliere bene: perché se vi regalano un abito di questa collezione potreste anche gioirne, ma se vi tocca accettare una Lobelia o un Garofano a righe io inizierei a preoccuparmi.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
b switch 5
B-Switch: una collezione di streetwear ispirata alla Bolognina e realizzata da 35 studenti delle superiori