7am | Sha Ribeiro

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Sha Ribeiro (qui il suo blog).

Ciao Sha, quanti anni hai e di dove sei? Da quanto scatti foto?
Ho trentatré anni sono di Lisbona ma sono cresciuto a Milano da quando avevo quattro anni.
Nel 2003 ho iniziato a scattare consapevolmente.

La tua attrezzatura?
Ho un bel po’ di macchine analogiche che variano dal 135mm al medio formato e polaroid.
Ho anche una reflex digitale.

Cosa fai quando non fai foto?
Famiglia e amici.

Descrivimi la tua stanza.
Tutta bianca con un letto, una cassettiera e un fasciatoio.

La tua macchina fotografica pesa quanto…
Sono tutte abbastanza pesanti comparate con le macchine di nuova generazione.

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Come immaginario provengo da un mix tra “King of New York” di Abel Ferrara e “L’odio” di Kassovitz.
Anche se pian piano vorrei diventare glaciale come il cinema di Haneke ed essenziale come Claire Denis.

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
Gilda Louise Aloisi.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Da Taschen le tavole settecentesche del trattato sugli agrumi di J.C. Volkamer