fbpx
bagni paloma

Bagni Paloma @ Torino

bagni paloma

Bagni Paloma
via dei Mille 30/D
Torino (mappa)

Ad Alessandra chiedono continuamente: “perché Bagni Paloma?”.
Se la risposta più sincera è in realtà indefinita quanto la sensazione che ti fa affibbiare un nome a qualcuno o a qualcosa solo perché ti senti che dovrebbe essere quello, la replica ufficiale è che “Bagni Paloma è il perfetto equilibrio dei miei ricordi d’infanzia e i romanzi che ho letto, un qualcosa di mai definito e vagamente sfuocato. Nasce dal contrasto ruvido di bagni e il femminile Paloma, come una patina del tempo delle città incantate di Calvino.”

Dal suo negozio quest’atmosfera appare chiara, come una bottega d’altri tempi dove i capi, quelli buoni, si riconoscono subito e si può star certi che ciò che si compra è di qualità. Il negozio nasce nel centro di Torino negli spazi di un’ex autorimessa di 100 mq dove è possibile acquistare tutto quello c’è dentro. Proprio tutto: dai mobili ai complementi d’arredo, dagli abiti agli accessori.

I marchi d’abbigliamento sono tutti di ricerca e pressoché nuovi sulla scena torinese. Designers tedeschi (come gli scarponcini di StudioRundholz), americani (le borse newyorkesi di Elliot Mann), giapponesi (i cappelli di Valeur Tokyo o le borse fatte a mano di Garment Supply), francesi (i pantaloni alla Charlie Chaplin di Lilith, le camicie in cotone cachemire di Hartford, le stole fatte a telaio come una volta di Khadi & Co), italiani (i leggings e le ghette impalpabili dello storico calzificio DePio, le scarpe fatte a mano di Shinobù) e molti altri.

Se volete rimanere aggiornati sulle ultime novità presenti in negozio diventate fan della sua pagina facebook.

Altre storie
b switch 5
B-Switch: una collezione di streetwear ispirata alla Bolognina e realizzata da 35 studenti delle superiori