Chérie’s Flakes | SS2012

Estate 1970. E’ l’estate delle dimostrazioni contro il Vietnam e dell’Isola di Wight, ultimi echi di quel sogno degli anni ’60 che si è andato a schiantare contro se stesso durante il concerto degli Stones ad Altamont nel ’69 (e di lì a pochi mesi, come a chiudere definitivamente quella pagina di storia, ci lasceranno le penne due delle tre J della musica rock: Jimi Hendrix e Janis Joplin, rispettivamente nel settembre e nell’ottobre del ’70; l’anno dopo tocca a Jim Morrison). E’ pure l’estate dei campionati del mondo in Messico e della mitica Italia-Germania 4-3 (poi fermata in finale dal Brasile di Pelè). I primi Boeing 747 volano nei cieli, attenti a non finire sulla scia di qualche Concorde, che a marzo apre per la prima volta le sue ali a delta e rompe il muro del suono. Più in alto, oltre l’atmosfera, risuona via radio il celebre “Houston, abbiamo un problema” e sempre in radio, ma migliaia di chilometri più in basso, i Beatles cantano e suonano insieme per l’ultima volta.

Siamo nell’estate del ’70, dunque, e Chiara Grassi parte proprio da lì – da una scatola di foto ingiallite di sua madre in vacanza in Costa Azzurra – per creare la collezione SS2012 di costumi da bagno del suo marchio Cherie’s Flakes (la “Mom” Collection, appunto): un tripudio di palme, kenzie, oleandri e buganvilles, di coralli, fiocchi e libellule per creazioni realizzate a mano, senza cuciture ma giocando d’intreccio, utilizzando tessuti made in Italy.
Per un’estate 2012/1970 in riviera, accompagnata magari dalla colonna sonora che trovi in fondo.


photos by Luca Campri | hair and make up Aldo Coppola by Simona | model Enisa | music “Boys And Diamonds” – Rainbow Arabia

co-fondatore e direttore
Mostra Commenti (1)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.